Corsi & Tutorial > Fotografia digitale > Modalità automatica

Scattare in modalità automatica

A cura di: Redazione

Ecco le operazioni essenziali da compiere per ottenere una foto con il minimo sforzo.

 
Accendere la fotocamera, impostandone il funzionamento in automatico. È spesso contrassegnato dalla lettera A, dalla parola AUTO, da un simbolo verde spesso con la sagoma di una fotocamera oppure dalla lettera P (programma) come nel caso della fotocamera che abbiamo utilizzato per il nostro esempio.
 
Usare il display LCD oppure il mirino ottico, se disponibile, per comporre l'inquadratura. Il display consuma molto, ma è indispensabile per le foto molto ravvicinate, il mirino può essere invece utilizzato in tutte le altre situazioni, mantenendo il display spento così da risparmiare sul consumo della batteria.
 
Premere il pulsate di scatto per metà così da attivare la messa a fuoco, il calcolo dell'esposizione e il bilanciamento del bianco. Mantenerlo premuto per metà fino al momento dello scatto. La fotocamera segnalerà l'eventuale necessità del flash con un segnale lampeggiante (spesso una spia rossa).
 
Premere il pulsante di scatto fino in fondo nel momento più propizio. La risposta sarà quasi istantanea perché la macchina ha già impostato tutti i parametri necessari per la foto.
 
Attendere che l'immagine sia compressa e registrata sulla schedina di memoria e spegnere la macchina, oppure passare direttamente allo scatto successivo non appena la fotocamera sia pronta.
 
        
© Nital S.p.A. P.IVA 06047610016