Nikon for Parks - Nel Parco Nazionale del Pollino

A cura di: Pixcube.it



20 - 21 GIUGNO 2020

Il Pollino è la terra del pino loricato, del lupo, del capriolo, dell'aquila reale, della lontra, delle rocce dolomitiche, della Serra Dolcedorme, la vetta alta 2267 metri, delle gole, delle grotte, del bos primigenius e dell'elephas antiquus, delle civiltà lucana, magno-greca, bizantina, longobarda, normanna, delle minoranze arbereshe. Il Pollino è 192 mila, e oltre, ettari di area protetta; è il Parco Nazionale più grande d'Italia; è il Parco dell'Appennino calabro-lucano, con la sua Serra Dolcedorme, la vetta alta 2267 metri, innevata per molti mesi dell'anno. Ha una natura da vivere, oltre che visitare, dove giova abitare per una ricarica di energia e di salute. La catena dei suoi monti, le cui propaggini vanno, ad est, verso il mar Jonio e, ad ovest, verso il Tirreno, racchiude, con le forme, le dimensioni e i ritmi di vita, uno spazio e un tempo infiniti. L'infinito, il silenzio, i colori, i cieli limpidi, il brillare nitido delle stelle, nella notte, nel buio, senza altre luci, tutto avvolge e dà piacere. La vastità dell'area dà mille sorprese; mille diverse immagini e vedute scorrono nell'animo stupito, cadenzate dai suoni e dai ritmi degli ambienti naturali.

Itinerari già confermati. Ingresso nel Parco dal versante Calabro in auto - verso Piano di Ruggio - Salita al belvedere di Malvento, con mezzi propri (circa 15 minuti) Infiniti Spot Panoramici nell'area con affacci a due passi dai Pini Loricati. Nel Parco Nazionale del Pollino il Pino loricato si presenta come un albero dall'aspetto robusto e gli esemplari esposti ai venti sviluppano rami con portamento a "bandiera" in modo da offrire minor resistenza ai venti dominanti. È una specie molto frugale adattatasi agli ambienti aridi e freddi delle alte vette. Un soggetto che sarà spunto di numerose scelte scenografiche che svilupperemo nelle varie condizioni di luce e meteo che ricercheremo.
Domenica: Alba presso area dedicata , disponibile e sempre aggiornata in base alle autorizzazioni che sarà rilasciata sull'apposito link. Domenica mattina dopo colazione è previsto una discesa in auto e passaggio verso Civita e le Gole del Raganello. Le Gole del Raganello costituiscono un orrido, lungo circa 17 km, che si diparte dalla Sorgente della Lamia fino a raggiungere un'area attigua all'abitato di Civita, dove sorge il caratteristico Ponte del Diavolo.

Tutte le tecniche fotografiche e gli itinerari selezionati ed aggiornati sono pubblicati sul sito www.pixcube.it
Qui troverai un elenco che si aggiorna di continuo in base alle attività di location scouting, che vengono realizzate di continuo dai fotografi selezionati. In base alle autorizzazioni speciali ed allo studio degli itinerari , spesso vengono pubblicate novità ed importanti aggiornamenti sugli itinerari.
Ecco in anteprima il link unico di questo prossimo evento

Questo appuntamento è pensato sia per il fotografo amatore che vuole applicare le tecniche e gli esercizi proposti, che per il più avanzato, che avrà accesso ai lati più nascosti ed agli itinerari speciali selezionati dai professionisti, con la guida dei guardaparco.  Potrà essere un occasione unica per costruirsi un proprio reportage fotografico in locations studiate in aree e orari, generalmente non facilmente raggiungibili. Gli appuntamenti pixcube.it e nikonforparks, sono esperienze responsabili, attente all’ambiente, nel rispetto di culture luoghi e tradizioni.

Vengono spesso proposti pratici esercizi conoscitivi e non solo tecnici, al fine di risaltare i tratti unici della biodiversità, intesa come la varietà di organismi, piante, animali ed ecosistemi tutti legati l'uno all'altro, tutti indispensabili. La biodiversità garantisce la sopravvivenza della vita sulla Terra. L'uomo così come il fotografo di domani, ha il dovere di preservare l'ambiente e le risorse della Terra per le generazioni future. Ai partecipanti verrà richiesto di realizzare uno scatto che meglio rappresenti questo delicato equilibrio in cui ci muoveremo.

Questo evento unico è organizzato direttamente con l'Ente Parco ospitante grazie ad un accordo nazionale. Per i partecipanti questo si traduce in accessi al territorio in aree esclusive già visitate dai professionisti, accompagnamento di guardaparco e/o altrimenti guide esperte e locali per un apprendimento più completo nelle aree protette.

WORKSHOP IN PILLOLE

DATA: Sabato 20 Giugno (12:00-24:00) – Domenica 21 Giugno (06:00-13:00)

GENERI FOTOGRAFICI: Landscape - Documentaria - Naturalistica - Stars

ITINERARI E PERCORSI: escursionistico su sentiero comodo - aperto a tutti.

LIVELLO FOTOGRAFICO: per tutti sia principianti che avanzati

ACCOMPAGNAMENTO: Guardaparco/Guida + Master Fotografo + Assistente

PRENOTAZIONI: email a info@pixcube.it, oppure visita la pagina su pixcube.it

DETTAGLIO GENERI FOTOGRAFICI e PROGRAMMA

Il metodo di insegnamento pixcube.it da 10 anni sperimentato con oltre 500 esperienze in 50 parchi, riserve e aree protette italiane, si sviluppa attraverso l'organizzazione preventiva del gruppo di lavoro, attraverso una serie di esercizi fotografici, costruiti ad hoc in base al livello dei partecipanti ed al programma previsto per questa uscita fotografica.

Un'esperienza fotografica educativa, dedicata agli appassionati di fotografia, che desiderano ampliare le proprie conoscenze pratiche, sul campo con professionisti, a contatto con chi conosce e vive quotidianamente il territorio come i guardaparco e/o le guide esperte del territorio.

TABELLA RIASSUNTIVA DEI GENERI FOTOGRAFICI TIPICI DEL WORKSHOP:
1 GENERE FOTOGRAFIA PAESAGGISTICA DEL TERRITORIO
1.1 Spazi Naturali
(L) = Alto
Geoparco e affacci sui 3 mari
1.2 Soggetti Diversi
(L) = Alto
Monumenti granitici e Dolomitici
1.3 Spazi e Valori
(L) = Alto
Comunita-arbereshe e Pastorizia
2 GENERE MACRO FOTOGRAFIA E TERRITORIO TIPICO
2.1 Close-Up
(L) = Medio
Dettagli sull'area montuoso
2.2 Macrofotografia
(L) = Medio
Vasta possibilità in aree boschive
3 GENERE APPOSTAMENTO – FAUNA, ANIMALI TIPICI
3.1 Paesaggi e Fauna
(L) = Alto
Avvistamenti fauna in alpeggio
3.2 Trappole fisse
(L) = Basso
Non in programma nel ws
BIODIVERSITÀ E ELEMENTI NATURALI TIPICI
4.1 Antropologico
(L) = Alto
Comunita-arbereshe a CIVITA
4.2 Biodiversità
(L) = Alto
Il Pino Loricato, simbolo del parco
* significato di (L) livello:
Alto= aspetto tipico o principale del workshop | Medio= aspetto secondario ma molto probabile / possibile | Basso= aspetto poco probabile / non previsto.

DIFFICOLTÀ, LUNGHEZZA E SEGNALETICA DEI PERCORSI
Difficoltà e classificazione dei sentieri
E: itinerario escursionistico, prevalentemente segnato
Lunghezza / tipicità
Breve/media: percorsi adatti all'escursionista inesperto
Segnaletica / itinerario
Presenza di segnaletica principale e secondaria
T= itinerario escursionistico/turistico | E = itinerario escursionistico privo di difficoltà tecniche | EE = itinerario per escursionisti esperti



Il programma del workshop può sempre essere soggetto a variazioni di ordine in base alle condizioni di luce del giorno o per rispettare altre esigenze organizzative, nell'interesse globale dell'esperienza fotografica.

IL PROGRAMMA

• Ritrovo SABATO ore 12:00, e presentazione del workshop
• Intervento del Parco/Guida sul territorio e comportamenti
• 14:00-16:30 FOTO-ITINERARIO1 Versante Calabro - Malvento
• 17:00-19:00 FOTO-ITINERARIO2 Panoramica in aree Pini Loricati
• 19:00-20:30 blue hour e ultime luci in luogo selezionato
• Rientro, cena e discussione sulla giornata e contenuti generati
• 21:30-23:30 Uscita serale per scatti in notturna

DOMENICA 6:30-12:45 Uscita verso FOTO-ITINERARIO3 e 4 (Civita e Raganello)
• Ore 13:00, rientro alla base del Workshop
• Conclusione lavori e consegna attestati di partecipazione
• Consegna gadget e prodotti offerti dai partners pixcube.it

ATTREZZATURA CONSIGLIATA:

Teleobiettivi medio e lunghi. Supertele. Grandangolari, Macro e AF-manuali hanno tutti una grande possibilità di utilizzo. Abbigliamento da trekking di montagna invernale, scarponcini con suola rigida e ghette. Giacca a vento meglio se impermeabile, zaino. Una piccola scorta di alimenti (barrette - acqua) è sempre utile.

Nel workshop saranno sempre trattati gli argomenti base, previa un analisi del livello tecnico dei partecipanti tra cui, parametri, formato, e risoluzione di scatto. Settaggio macchina. Bilanciamento del bianco. Fuoco e Profondità campo. Formati Immagine: Raw e potenzialità - esportazione per stampa fotografica Pre e Post Photoshop - Lightroom: Istogramma e Gamma Tonale, lettura e utilizzo Post Produzione, pannello sviluppo Lightroom: esposizione contrasto luci-ombre, bianchi e neri Impatto Immagine e dettagli: Chiarezza, Saturazione e Contrasto vs istogramma Commento su foto (verranno fornite informazioni via email ai partecipanti)

TECNICHE DI INSEGNAMENTO PIXCUBE.IT
1) Analisi degli aspetti tipici della location con illustrazione dell'esperto - guida scelta che ci accompagna. 2) Tecniche fotografiche selezionate in base al programma 3) Metodo di apprendimento pratico con scelta di un gruppo di esercizi da realizzare 4) Composizione fotografica applicata al territorio, regole, soggetti, inquadrature 5) Condivisione con i partecipanti delle tecniche 6) Realizzazione mini-sito post workshop per confronto scatti 7) Contributi storiografici.

IL WORKSHOP COMPRENDE LE SEGUENTI ATTIVITÀ/CONTENUTI

  • Tutte le lezioni teoriche, didattiche ed extra contenuti
  • Introduzione e didattica sul Parco a cura dell'inviato del parco
  • Accompagnamento del guardaparco selezionato per l'evento
  • Tutte le tecniche di ripresa fotografiche con il professionista selezionato
  • Attestato di partecipazione ufficiale al workshop, personalizzato
  • Gadgets e Coupon Sconto su linea prodotti dei partners del workshop
  • Eventuali Extra potrebbero essere visibili su www.pixcube.it

Il pernottamento e cena sono esclusi e saranno regolati da ogni partecipante in loco.
A tutti i partecipanti che confermano la partecipazione al workshop, è garantita una riservazione presso il B&B selezionato, grazie all'accordo con le agenzie locali, secondo le modalità visibili su pixcube.it.
Nella quota non sono compresi servizi extra; trasferimento presso la struttura del parco. Tutto quanto non elencato sopra.

MASTER FOTOGRAFO SELEZIONATO

Il workshop è condotto dal fotografo professionista MICHELANGELO SERRA.
Dal suo Blog "La fotografia mi ha rapito subito fin da bambino quando, vidi le prime foto di mio padre rigorosamente in bianco e nero scattate con una vecchia foolding 6x9 ...."
Svolge attività di freelance tra gli impegni dei workshop con il prestigio di appartenere al gruppo dei fotografi NPS Italia.
La ricerca per armonizzare luce e pesi è in continuo mutamento poiché penso che ogni immagine è pura espressione di un momento di una personale percezione interiore per fermare ciò che il tempo inesorabilmente tende ha far passare.
Si occupa in prima persona della stampa delle sue immagini utilizzando tecniche e carte "FineArt". Fondatore di Wild Photo Campus per tutti gli appassionati di Fotografia, naturalistica e Outdoor, che vogliono vivere delle esperienze direttamente sul campo. Collabora attivamente con Pixcube.it dal 2015, specializzato nei parchi naturali e nazionali di Campania, Calabria e Sicilia.
Collabora con testate giornalistiche di viaggio e enti turistici regionali e internazionali con strette collaborazioni nella realizzazione di documentari video-fotografici e didattico-culturali. Collabora con Pixcube.it da più tempo con all'attivo incredibili esperienze fotografiche, nel territorio dolomitico e 3 Cime, Parco del Mincio, Delta del Po e parchi del Piemonte.
Al suo attivo oltre 50 viaggi in paesi diversi con altrettanti reportages; nei suoi scatti l'osservatore può apprezzare la polivalenza del fotografo, nella tecnica compositiva unita ad una personalissima sensibilità: come afferma sempre Marco "un viaggio è un ottima palestra" ... Un professionista.

PRINCIPI ETICI SUGGERITI

I nostri principi etici:
1) Originalità: suggeriamo che le vostre foto siano lo specchio dei vostri occhi e del vostro cuore. Non alteriamo eccessivamente le nostro fotografie, oltre le basi realistiche di contrasto - color-balance e sharpening. Sviluppiamo il gusto personale, documentiamoci affinché si possa produrre qualità ed autenticità, insieme.
2) Rappresentazione della scena: Incoraggiamo fotografie che accuratamente rappresentano culture, biodiversità, ecosistemi e wildlife. Non manipolare i soggetti o il loro habitat per il gusto di scattare.
3) Limitazioni software: Sono consigliate modifiche di luminosità, e contrasto se minime e se non modificano l'originalità della scena. L'utilizzo di tecniche software di "digital darkroom" dovrebbe solo "aggiustare" il range dinamico ed il balance del colore, per meglio "rendere l'originalità della scena.


CONTATTI, COSTO e PRENOTAZIONI WORKSHOP


Per maggiori informazioni e aggiornamenti del workshop contattare Pixcube.it all'indirizzo email: info@pixcube.it oppure chiamare al tel: 335-210495,
specificando nome e cognome ed interesse a partecipare a questo Workshop.
Altre informazioni, prezzi e fotografie ufficiali dell'evento disponibili su pixcube.it | facebook


Crediti fotografici, www.pixcube.it, & fotografi professionisti partners, Michelangelo Serra PH.