NWAC - Nikon Wedding Advanced Campus

Il PRIMO percorso formativo dedicato completamente alla fotografia matrimonialista


Formazione a 360° sulla professione fotografica e sulla gestione aziendale.

Soluzioni sempre più mirate e specifiche per migliorare produttività, professionalità e qualità del lavoro.


Il NWAC è un collettore di idee e di bisogni professionali; un luogo di confronto e di aggiornamento costante sulla professione fotografica e sulla gestione aziendale; un network capace di raccogliere e organizzare le opportunità che oggi il fotografo spesso ha ma non riesce spesso a sfruttare; un'opportunità per accrescere la propria visibilità; il tuo personal trainer; insomma è il modo migliore per imparare!


QUESTO IL CALENDARIO DELLE DATE PREVISTE:

CAMPUS NWAC TORINO

23 – 29 Ottobre 2017
Stage introduttivo

• Introduzione alla professione di Fotografo Matrimonialista.
• 6 giorni full immersion 8 ore al giorno di teoria e pratica;
• 5 Masters fotografi;
• Consulenti e esperti in economia, marketing, comunicazione Make-Up Artists e Hair dressers Wedding-Planners;
• Sessioni di scatto max 40 partecipanti;


Lo Stage introduttivo di Torino è il punto di partenza e il cuore di tale percorso. È articolato su 6 giorni e ha il compito di fornire ai partecipanti solide basi sui più svariati aspetti legati alla fotografia matrimonialista. Potenziale fruitore di tale evento è chi si accinge a intraprendere la professione e chi già la svolge, ma senza un adeguato know-how. L' ammissione al corso è a numero chiuso e avverrà previa valutazione dell' allievo. Alla fine del corso il candidato sosterrà uno screening che servirà a conferirgli una valutazione di merito e un orientamento per proseguire nel percorso formativo e nella professione.

COS'E' IL CAMPUS NWAC?

Il campus NWAC è pensato per essere un microcosmo ideale, creato su misura per soddisfare i bisogni primari degli allievi fotografi: dal personal branding alla gestione aziendale; dalla tecnica fotografica allo sviluppo di una propria creatività; dalla comunicazione all' approccio col cliente.

Questo primo passaggio all'interno del NWAC rappresenta un percorso unico, prezioso, appassionante e improntato sul corretto inserimento nel mondo del lavoro. Frequentare il campus significa muoversi in un ambiente centrato sui giovani fotografi. A loro sono forniti gli strumenti utili al conseguimento degli obiettivi formativi e a loro sono insegnate le strategie necessarie per affermarsi a livello professionale.

Durante la settimana del campus i tutor selezionati accompagnano l’allievo e lo aiutano inizialmente a mettere in discussione le proprie certezze per tracciare insieme un percorso professionale più consapevole e costruito sul talento e sui punti di forza dell’allievo, che nel tempo gli garantiranno il successo.
In esso la differente provenienza geografica e il diverso livello di esperienza professionale dei partecipanti rappresenta un punto di forza e un aspetto cardine.
Questa ricchezza fondata sulle diversità e sul confronto che ne scaturisce rappresenta il plus del campus: essa è fonte d'idee, approcci alla vita e metodi di studio diversi, e fucina d'iniziative, spunti, progetti.

La presenza di giovani fotografi provenienti da differenti regioni d'Italia diventa al Campus fondamentale elemento per la loro crescita e competitività.

Vivere in campus significa convivere per un’intera settimana a contatto diretto con masters di esperienza che in aula e fuori condivideranno il proprio percorso;
scambiare con gli altri allievi contenuti e esperienze individuali e momenti umani straordinari;
mettersi davanti a uno specchio che rifletta non solo l’immagine che si è abituati a guardare ma anche ciò che spesso si preferisce tenere nascosto;
sottoporsi a continue verifiche di tutti quegli aspetti della nostra professione spesso considerati marginali e invece oggi fondamentali per conseguire il successo;
condividere in una settimana esperienze di vita e momenti di socialità che si possono condividere solo in situazioni di questo genere.

Il Campus NWAC è improntato sul pragmatismo e mira a rendere autonomo lo studente: l’allievo impara a lavorare in modo individuale ma anche in gruppo; impara a pianificare un progetto in tutte le sue fasi e portarlo a termine; impara a essere innovativo, propositivo e originale, ma anche a sviluppare capacità organizzative e di operatività tali da consentirgli di rendere concrete le sue idee nel rispetto e in conformità con le richieste specifiche della sua futura professione.

RICCIONE

21 – 26 novembre 2017
The Stage Photography:
Posa e luce nella fotografia di ritratto e di matrimonio

Eventi comuni
21 novembre The Impossible Project
Master: Alan Marcheselli

22 novembre Certificate of Light Wedding Shaping
Master: Max De Martino, Profoto Training Course

Percorso da scegliere:
23-25 novembre: The Stage Photography
Dal newborn al ritratto familiare
Masterclass: 3 giorni full immersion
Master: Alain Laboile

23-25 novembre: The Stage Photography
Dal matrimonio al ritratto creativo
Masterclass: 3 giorni full immersion
Masters: Rocco Ancora, Jared Platt

PIELUNGO (PN)

23 – 28 gennaio 2018
Workflow e postproduzione per la fotografia di matrimonio

• 23 gennaio Lo Story-telling
Speaker: Giulio De Vita

Percorso da scegliere:
• 24-26 gennaio Lightroom: Workflow definitivo in Lightroom per fotografi matrimonialisti
Masters: Lorenzo Colloreta, Gianluca Catzeddu
3 giorni

• 24-26 gennaio Photoshop: Photoshop avanzato per fotografi matrimonialisti
Masters: Gianluca Catzeddu, Lorenzo Colloreta
3 giorni

27 gennaio The Power of the Print in Your Business
Master: Andrew Funderburg
1 giorno in comune per i due percorsi

CATANIA

13 – 18 marzo 2018
Il racconto fotografico

• 14 marzo: Dallo scatto alla stampa fine-art
in collaborazione con Fowa, Hasselblad, Eizo, PrintHouse
Masters: Emanuele Carpenzano, Marco Olivotto, Alessio Buonazia

15-17 marzo: La fotografia di Matrimonio
Originalità e stile personale nel matrimonio.
3 giorni full immersion
Masters: Sal Cincotta, Marius Tudor



INDIA

8 – 20 febbraio 2018
Destination Wedding and Travel Photography



• La fotografia di viaggio
Master: Roberto Cristaudo

Il matrimonio nel mondo
Master: Emanuele Carpenzano

IL MATRIMONIO INDIANO

Il matrimonio in India viene considerato non solo un sacramento che garantisce una continuità familiare, ma anche un mezzo per ripagare il proprio debito con gli antenati.
Infatti, secondo i Veda, testi sacri dell'Induismo, dopo aver concluso lo stadio di studente, l'uomo deve passare alla seconda tappa, quella di padrone di casa. Il matrimonio è un'unione indissolubile non solo tra gli sposi, ma anche tra le due famiglie degli stessi. Generalmente, si tratta di matrimoni combinati, ovvero, organizzati dalle famiglie che si impegnano ad accasare i figli quando si avvicina l'età adatta.
Il matrimonio d'amore generalmente non è contemplato; tuttavia, oggi la scelta autonoma è molto più frequente che in passato, soprattutto, tra le caste benestanti.
Nel giorno prima delle nozze, alla sposa e alle sue amiche e parenti vengono dipinti piedi e mani con l'hennè tramite la cosiddetta tecnica Mehndi.
I colori tradizionali dell'abito nuziale sono il rosso, colore di buon auspicio ed il verde, simbolo di fertilità ma anche il bianco e altri colori vengono solitamente utilizzati. Il giorno del matrimonio viene acceso un fuoco sotto un grande gazebo decorato con fiori.
Lo sposo arriva in processione (Baarat) accompagnato dalla famiglia e dagli amici festanti e viene accolto dalla famiglia della sposa.

Durante la cerimonia, gli sposi si scambiano ghirlande di fiori, yogurt e miele, noci di cocco, petali di fiori e burro chiarificato.
Il padre della sposa affida la figlia allo sposo dopo la promessa di assistere la ragazza nella realizzazione dei tre sacri scopi matrimoniali: Dharma, Artha e Kama.
La parte principale e centrale del rito consiste nei sette passi: gli sposi compiono insieme sette passi intorno al fuoco sacro e recitano invocazioni e promesse per la loro futura vita coniugale. Al termine di questo rito, gli sposi sono ufficialmente marito e moglie.
Lo sposo, dunque, allaccia alla sposa un girocollo, contenente i simboli di Shiva o Vishnu, che costituisce l'insegna di donna sposata, aggiungendo anche gli anelli alle dita dei piedi o una fede nuziale. In seguito, pone una polvere rossa nella scriminatura centrale dei capelli della sposa e sulla fronte, a simbolizzare la sua nuova condizione di donna sposata.
La famiglia dello sposo offre doni alla sposa e gli invitati lanciano petali di fiori verso la nuova coppia.
Dopo il matrimonio e il ricco banchetto nuziale, gli sposi partono per la loro casa, spesso quella familiare del ragazzo, portando con loro in un braciere il fuoco sacro di fronte al quale si sono sposati.





IL PROGRAMMA

Giovedì 08 febbraio 2018

MILANO – DELHI (20:00 – 07:45)

Ritrovo all'aeroporto di Milano Malpensa disbrigo delle formalità doganali e imbarco sul volo che ci porterà a New Delhi. Pasti e pernottamento a bordo.

Venerdì 09 febbraio 2018

DELHI

Proseguimento del volo per Delhi, arrivo in aeroporto in mattinata, disbrigo delle formalità d’ingresso, ritiro dei bagagli e trasferimento in Hotel. Tempo a disposizione per sistemarsi e dopo un po’ di relax inizieremo la parte fotografica del nostro viaggio nella vecchia Delhi con le strade brulicanti di vita. In serata, cena di benvenuto e briefing di presentazione del viaggio. Rientro in hotel per il pernottamento.

Sabato 10 febbraio 2018

DELHI – VARANASI (10:15 – 11:35)

Dopo colazione, mattinata a disposizione per completare la visita della città e trasferimento in aeroporto per il volo diretto a Varanasi. Trasferimento in Hotel. In questa città magica, ogni occasione è buona per un reportage fotografico, dall'alba al tramonto ed in qualsiasi momento un susseguirsi di emozioni riempiranno la nostra giornata. Rientro in Hotel per una pausa prima della cena e del pernottamento.

Domenica 11 febbraio 2018

VARANASI

Uscita alle prime luci dell'alba per fotografare, rientro in Guest House per la colazione. Varanasi, conosciuta anche come Benares, è una delle città storiche del nord dell'India, sacra per gli Hindu ed anche una delle più antiche del mondo. In tanti aspetti Varanasi è la città più affascinante dell'India, con i Ghat funerari, i bagni sacri all'alba e le preghiere serali al tramonto rendono questa città unica, definitamente una città da non perdere durante le visite nel nord dell'India. Durante la giornata, faremo una pausa per il pranzo e riprenderemo a fotografare nel primo pomeriggio rientrando in Hotel per il pernottamento.

Lunedì 12 febbraio 2018

VARANASI

Alle prime luci dell'alba, sarà possibile effettuare un'uscita in barca e subito dopo una pausa in una Guest House per la colazione.
Come nella giornata precedente cammineremo attraverso i Ghat, le scalinate che scendono fino al Gange e avremo centinaia di occasioni per realizzare scatti suggestivi.
Varanasi non è famosa per i monumenti, ma per la spiritualità della religione Hindu, l'intensità dello spettacolo della vita e della morte che si manifesta sulle rive del fiume Gange e nelle strade più antiche dell'India.
Difficile da descrivere a parole, per questo l'esperienza che avrete modo di vivere e fotografare in prima persona, sarà indimenticabile.
Rientreremo in Hotel per la cena ed il pernottamento.

Martedì 13 febbraio 2018

VARANASI – DELHI (15:35 -17:00)

Colazione e mattinata a disposizione per rilassarsi nella Guest House, condividere le fotografie scattate nelle giornate precedenti o completare la visita della città. Dopo pranzo, trasferimento in aeroporto e partenza del volo per il rientro a Delhi.
Arrivo e trasferimento in Hotel, cena e pernottamento.

Mercoledì 14 febbraio 2018

DELHI – AGRA (240 Km)

Dopo colazione partenza in minivan con destinazione Agra, il viaggio durerà circa 3 ore ed effettueremo alcune soste lungo il percorso, tra le quali ci fermeremo nella città di Fatehpur Sikri, il più importante esempio di città murata Moghul, con aree private e pubbliche ben delimitate e porte di accesso imponenti.
Arrivo ad Agra nel pomeriggio, sistemazione in Hotel, cena e pernottamento.

Giovedì 15 febbraio 2018

AGRA

Sveglia prima dell'alba e trasferimento al Taj Mahal, il monumento costruito dall'imperatore Moghul Shah Jahan per onorare la memoria della sua terza moglie, deceduta durante il parto del quattordicesimo figlio. Tra i resoconti di corte si dice che il dolore per la perdita e l'amore puro dell'Imperatore verso la principessa, abbiano ispirato l'opera che, oggigiorno, è considerata dall'UNESCO il gioiello dell'arte Musulmana in India e uno dei capolavori universalmente ammirati del patrimonio mondiale. Pomeriggio dedicato alla visita del magnifico Forte di Agra. I due grandi monumenti si trovano allineati lungo il fiume Yamuna. Rientro in Hotel per la cena ed il pernottamento.

Venerdì 16 febbraio 2018

AGRA – JAIPUR (240 Km)

Dopo colazione, trasferimento in minivan a Jaipur. La città, soprannominata Pink City per i suoi monumenti di colore rosa, di cui il più famoso è il Hawa Mahal, il Palazzo dei venti che fa parte del complesso della Reggia di Jaipur. È un palazzo a 5 piani dal caratteristico colore rosato. Sulla facciata antistante la strada si aprono ben 953 finestre di piccola dimensione la cui funzione era quella di permettere alle cortigiane di osservare il passeggio sulla strada sottostante senza essere viste. La brezza che penetrava tramite le grate di queste finestre contribuiva a rendere i suoi ambienti freschi anche nella stagione del monsone. Nel pomeriggio ci dedicheremo alla visita della maggiore attrazione di Jaipur, costituita dal forte di Amber, un complesso di palazzi che si affaccia su un lago artificiale a 8 km dal centro. In genere l'escursione da Jaipur ad Amber si compie su dorso di elefante. Rientro in Hotel per la cena e il pernottamento. arrivo in Hotel per la cena e il pernottamento.

Sabato 17 febbraio 2018

JAIPUR – DELHI (13:30 – 14:25)

Dopo colazione, trasferimento in aeroporto per il volo che ci riporterà a Delhi. Pomeriggio libero per completare la visita della città ed effettuare eventuali acquisti, cena e rientro in Hotel per il pernottamento.

Domenica 18 febbraio 2018

DELHI

Fotograferemo i momenti salienti della cerimonia di nozze in India; cercheremo di condividere i momenti di gioia corale e di festa e di comprendere gli usi e i riti di questo popolo straordinario.

Lunedì 19 febbraio 2018

DELHI

Fotograferemo i momenti salienti della cerimonia di nozze in India; cercheremo di condividere i momenti di gioia corale e di festa e di comprendere gli usi e i riti di questo popolo straordinario

Martedì 20 febbraio 2018

DELHI – MILANO (14:20 – 18:30)

Colazione e trasferimento in aeroporto per il disbrigo delle pratiche doganali e imbarco sul volo che ci porterà in Italia. Arrivo previsto nel tardo pomeriggio. Pasti a bordo.

Per maggiori informazioni
nwac.it