Avventura fotografica in Gujarat e Pushkar (India)

A cura di: Dario Sottana

La vera India e la centenaria Fiera dei Cammelli paradiso per gli amanti della fotografia

31 OTTOBRE - 13 NOVEMBRE 2019 o con soggiorno mare fino 17 NOVEMBRE 2019


Il Gujarat, l'India meno conosciuta e luogo di nascita di Mahatma Gandhi "padre della nazione", si aprirà al visitatore che vorrà scoprire questa regione, una delle più remote dell'India, segreta ed affascinante, dove gesti lenti e colori sgargianti faranno da cornice a villaggi tribali, città mussulmane, templi jainisti, deserto, mare, saline, e gli ultimi leoni asiatici. Pushkar dalle piccole case imbiancate che si riflettono sulle acque del lago, il giallo del deserto che incornicia la fiera, l'arancione e il rosa di tramonti e albe è fotogenica tutto l'anno, ma durante la fiera, cammelli e persone in abiti colorati, scintillanti di tanti specchietti e ornamenti etnici invitano a scatti memorabili.

AHMEDABAD fondata nel xv secolo dal sultano Ahmed Shah
PATAN il pozzo della Regina Udaymati in memoria del marito Bhima 1°
BAJANA punto di partenza per la scoperta del piccolo deserto di Kutch
BHUJ i villaggi tribali e Aaina Mahal antica residenza del Maharaja locale
SASAN GIR parco creato nel 1972 per proteggere il leone asiatico dall'estinzione
SOMNATH tempio risalente al X° secolo, uno dei 12 luoghi sacri dedicati a Shiva
DIU il Forte è una delle fortezze più belle dell'India
PALITANA regno dello spirito, del silenzio e della meditazione, 863 templi
BHAVANAGARH il Gandhi Smriti Museum House e il tempio di Takhteshwar
PUSHKAR dal 4 al 12 novembre si tiene la più grande fiera di bestiame con 50.000 cammelli
DELHI la capitale dell'India, moschee e fortezze testimoniano la sua storia mussulmana
GOA relax balneare e visita Hippy Market di Anjuna
MUMBAY tour della città e Isola di Elephanta

PROGRAMMA DI VIAGGIO:

31 ottobre 2019 - giovedì

VENEZIA / DUBAI / AHMEDABAD

Ritrovo presso il banco accettazione della Emirates alle ore 14.20 ed espletamento delle formalità di imbarco. Alle 15.25 partenza con il volo EK/136 per Dubai dove si arriverà alle 00.15 dopo circa 05h50 di volo, Cambio di aeromobile e partenza alle 04.00 con il volo EK/540 per Ahmedabad.

01 novembre - venerdì

AHMEDABAD

Arrivo previsto ad Ahmedabad alle 08.05 dopo circa 02h35 di volo. Ahmedabad, capitale dello stato del Gujarat. Fondata nel 1411 da Ahmed Shah, nel XVII secolo era considerata una delle città più belle dell'India. Lo sviluppo industriale della seconda metà del XVIII secolo la trasformò in un grande centro tessile, ancora oggi la città è famosa per la produzione di magnifici tessuti. La giornata sarà dedicata alla visita: il pozzo o baoli DADA HARI NI VAV, i pozzi erano un tempo parte integrante delle regioni semiaride del Gujarat poiché fornivano il necessario fabbisogno idrico per bere, lavare e fare il bagno. Questi pozzi erano anche luoghi per feste colorate e rituali sacri. Il Dada Hari Ni Vav i meglio conservati e di maggior pregio artistico,venne fatto costruire nel 1485 da Dhai Harir, una delle mogli di Mahmud Begada (Sultano del Gujarat dal 1458 al 1511) nonché sovrintendente dell'harem reale. La grande struttura di questo baoli è composta da cinque piani che ospitano delle grandi stanze ricche di elaborate colonne, che terminano presso il pozzo vero e pro-prio, di forma ottagonale, ed oltre il quale si trova un altro pozzo rotondo più semplice, riservato all'irrigazione dei campi; Il Calico Musuem: uno dei musei tessili più belli dispone di una magnifica collezione di tessuti rari risalenti al XVII secolo, c'è anche una biblioteca di riferimento eccellente sui prodotti tessili; il Sabarmati Ashram il quartier generale di Gandhi durante la lunga lotta per l'indipendenza dell'India; la Siddi Sayid's Mosque, indubbiamente la più bella moschea di Ahmedabad in quanto è adornata con elaborati tralicci sulle sue finestre. Costruita tra il 1572-73, la lavorazione a filigrana del pizzo e i disegni floreali decorati su tutta la struttura della moschea ne fanno una vera estasi per gli amanti della storia e per i fotografi. In serata visita al mercato tessile. Pranzo, cena e pernottamento a Ahmedabad.


La fotografia sarà il filo conduttore di questa avventura, e ogni momento sarà buono per dare consigli e suggerimenti su come realizzare i migliori scatti; compatibilmente con le fatiche del viaggio e le location; sarà possibile rivedere e studiare gli scatti realizzati, per capire, più che i dettagli tecnici, l'anima delle immagini, e le alchimie che trasformano una fotografia in un racconto.

02 novembre 2019 - sabato

AHMEDABAD / ADALAJ / PATAN / BAJANA km 240 circa 5h

Pensione completa. Dopo colazione partenza per Adalaj per la visita al pozzo a gradini Adalaj Vav step-well (uno dei migliori del paese, fu fatto costruire dalla regina Rudabai nel 1499 per offrire ai viaggiatori un rifugio fresco dal caldo estivo), proseguimento per Patan antica capitale hindu che conserva una traccia del suo glorioso passato: il Rani-ki-Vav,  un baoli (pozzo a gradini dichiarato patrimonio dell'umanità UNESCO); il tempio del sole a Modhera  costruito nel 1026 dal re Bhima I della dinastia solanki.
Arrivo in serata a Bajana per la cena ed il pernottamento.

03 novembre 2019 - domenica

BAJANA

Pensione completa. Al mattino presto partenza in jeep aperte per esplorare il Little Rann of Kutch  (piccolo deserto del Kutch), dove con un po' di fortuna si possono avvistare animali come asini selvaggi, volpi del deserto,  sciacalli, lupi, tori (le nuove regole per i Parchi Nazionali prevedono il pagamento di un permesso fotografico pari a 1.200 Rupie per tutte le macchine oltre i 7.2 MPX , inclusi i cellulari).
Visita alle tribù Rabari e Baniara le due più importanti della regione ed incontro con le minoranze etniche.
Pernottamento in lodge.

04 novembre 2019 - lunedì

BAJANA/BHUJ km 250 circa 5h 

Pensione completa. Oggi dopo la colazione trasferimento a Bhuj dove si arriverà dopo circa 5 ore di viaggio. Bhuj è una città con poco più di centomila abitanti ed è al confine col White Desert, un deserto di sale che si estende fino al vicino Pakistan, quasi mai compresa negli itinerari turistici. I dintorni di Bhuj sono caratterizzati da numerosi villaggi con gli abitanti dediti all'artigianato.
Visiteremo: il nuovissimo tempio hindu Swaminarayan Temple, un bellissimo tempio costruito dopo il terremoto, con pareti esterne in legno scolpito e dipinto a tinte vivaci; Aina Mahal il palazzo degli specchi costruito nel XVIII secolo, che pur essendo stato gravemente danneggiato dal terremoto del 2001 conserva elaborate decorazioni a specchio ed il Tempio induista di Bhid Bhanjan Mahadev.

05 novembre 2019 - martedì

BHUJ

Pensione completa. Intera giornata dedicata alla scoperta dei villaggi tribali, La zona è visitabile solo dopo aver ottenuto il permesso che viene rilasciato con la presenza dei partecipanti, presso l'ufficio governativo a 50km da Bhuj. I piccoli villaggi sono costituiti da piccole case in muratura, dagli interni imbiancati a calce, abbelliti da coloratissimi arazzi ricamati e decorati con numerosi specchietti. Le donne indossano bellissimi abiti ricamati e si adornano con pesanti gioielli. Il kutch si trova in una delle zone dell'India che vanta la più ricca tradizione artigianale, famosa per gli splendidi ricami, per le ceramiche e i tessuti stampati. Ogni villaggio ha la propria specializzazione le cui tecniche vengono tramandate di generazione in generazione.
Villaggio di Hodka situata nel Nord-Ovest del distretto, a circa 65 Nord-Est di Bhuj, rappresenta la quintessenza di questo tipo di villaggio: i suoi Bhunga, capanne circolari erette basicamente col fango, o maati, dimostrano la millenaria maestrìa popolare nell'adattamento in contesti ostili.
Gli spessi ma elastici muri circolari, sormontati da conici tetti in paglia, proteggono infatti dal torrido caldo estivo e dal freddo invernale dei deserti, sono resistenti ai frequenti movimenti tellurici della zona e ai fortissimi venti, ma costituiscono allo stesso tempo un'occasione irrinunciabile per ovviare col colore a un panorama che appare lunare durante buona parte dell'anno.
Tempo permettendo visiteremo il villaggio di Dhordo e di Ludiya- villaggio Khavda. Potremo scattare delle belle foto panoramiche dal Kalo Dungar o Black Hill è il punto più alto di Kutch, Gujarat, in India, a 462 m. Si trova a 97 km dalla sede del distretto di Bhuj e a 25 km dalla città più vicina Khavda. Questo è probabilmente l'unico posto da dove è possibile una vista panoramica del Grande Rann di Kutch.

6 novembre 2019 - mercoledì

BHUJ/GONDAL/RAJKOT km 313 circa 6h

Pensione completa. Partiremo per Gondal, un tempo capitale del principato dei Rajput Jadeja. Nel XIX secolo l'illuminato Maharaja Bhagwat Singhji occupò il trono di Gondal e introdusse importanti riforme in campo sociale come ad esempio l'obbligo scolastico per entrambi i sessi, qui visiteremo il tempio Swami Narayan conosciuto anche per l'Akshar Deri, che si trova in un padiglione del tempio, sito della cremazione e luogo funebre di Gunatitanand Swami, il seguace e devoto al signore Shri Swaminarayan, quindi importante sito di pellegrinaggio nell'induismo swaminarayan; il Sri Ramnath Dam bellissimo tempio indù in pietra rosa; visita al Naulakha Palace che ospita un bel museo dell'automobile, con la scuderia automobilistica reale composta da circa 50 veicoli.

7 novembre 2019 - giovedì

RAJKOT/SASAN GIR km155 circa 4h

Pensione completa. Il viaggio continua per la riserva di Sasan Gir, istituita agli inizi del XX secolo dall'illuminato nababbo di Junagadh, dove sopravvivono i rarissimi leoni asiatici. Nel pomeriggio si partecipa a un safari fotografico alla ricerca degli ultimi leoni asiatici e con un po' di fortuna si possono ammirare in un ambiente caratterizzato da un paesaggio aspro e disseminato di rilievi e zone boschive, . (N.B. Le nuove regole per i Parchi Nazionali prevedono il pagamento di un permesso fotografico pari a 1.200 Rupie per tutte le macchine oltre i 7.2 MPX , inclusi i cellulari). I veicoli usati sono per lo più jeep da 7/8 posti molto rigide, l'avvistamento del leone non e' garantito, alcuni gruppi sono stati fortunati ed altri no.

8 novembre 2019 - venerdì

SASAN GIR/SOMNATH/DIU km150 circa 4h

Pensione completa. Dopo un ulteriore safari fotografico al mattino presto (soggetto a riconferma) partiremo per Samnath, sosta per ammirare sulla spiaggia lambita dal Mar Arabico, il tempio dedicato a Shiva, uno dei dodici templi più sacri di tutta l'India. Si prosegue poi Diu capoluogo del distretto omonimo, situata nella sezione orientale dell'isola di Diu, al largo dell'estremità meridionale della penisola di Kathiawar. Passò ai Portoghesi nel 1535 quando il sultano del Gujarāt, cacciato dai suoi domini dal sovrano moghūl Humāyūn, chiese loro aiuto cedendo in cambio la zona limitrofa. Il centro, divenuto molto fiorente commercialmente, rimase in mano portoghese fino al 1961, quando fu riassorbito dall'Unione Indiana. Visita al forte, alla spiaggia di Nagoa, le grotte di Naida una meraviglia, un paradiso per chi ama fotografare. Queste ex cave di arenaria, modificate in seguito dai fenomeni atmosferici, creano un ambiente incantevole, affascinante, con luci e ombre dorate, ed il tempio Gangeswar Temple direttamente sulla spiaggia.

9 novembre 2019 - sabato

DIU / PALITANA / BHAVNAGAR km223 circa 5h30

Pensione completa. Partenza di buon mattino per Palitana e sosta per la visita.
Palitana sorge nei pressi del monte Shatrunjayauno luogo dei più sacri del jainismo, dove i 24 maestri di questa religione avrebbero trovato l'illuminazione. Un complesso di 863 templi, costruiti oltre nove secoli fa, sorge su una collina dedicata agli dei. Bisogna essere in buona forma fisica per salire i circa 3500 gradini che in 3 chilometri di percorso conducono alla cittadella religiosa, in alternativa si può ricorrere al dholi, una comoda portantina sostenuta da due portatori. Giunti alla sommità ci si disperde in un contesto mistico che fa dimenticare le fatiche della salita. Il tempio più importante, impreziosito d'oro e diamanti, è dedicato ad Adinath, il primo tirthankara la cui leggenda si perde nella notte dei tempi. La visione dei templi è grandiosa, racchiusi da una gigantesca muraglia che custodisce il più grande complesso di edifici sacri di tutta l'India.
Si prosegue poi per Bhavanagar dalla caratteristica architettura portoghese, dove si pernotterà

10 novembre 2019 - domenica

BHAVNAGAR / AHMEDABAD km 171 3h30 volo e Jaipur/Pushkar km150 3h

Pensione completa. Dopo la colazione visita a Gandhi Smriti Memorial ed al tempio Shree Takhteshwar che sorge sulla sommità di una collinetta. Partenza per Ahmedabad, faremo una sosta a Lothal per la visita al sito con resti della cultura Harrapan. Arrivo a Ahmedabad e tempo permettendo continueremo la visite in città ed il tempio Singh Jain Hathee particolarmente decorato che risale alla metà del XIX secolo ed è dedicato ad un maestro del jainismo.
Prenderemo quindi il volo per Jaipur con partenza alle 17.05 ed arrivo alle 18.45. Proseguimento in pullman per Pushkar dove arriveremo dopo cena.

11 novembre 2019 - lunedì

PUSHKAR - LA PUSHKAR MELA LA FIERA DEI CAMMELLI

Pensione completa. Una esperienza fantastica e irrinunciabile per qualsiasi turista amante degli usi e costumi locali e delle tradizioni, noche' per i fotografia di qualsiasi livello. Una delle fiere più popolari e colorate del deserto del Thar è la fiera Pushkar, che inizia con Kartik Shukla Ekadashi e prosegue per cinque giorni fino a Kartik Purnima. Il tempo della fiera coincide con la metà luminosa della luna durante i mesi di ottobre-novembre. Il pittoresco lago di Pushkar si trova in una valle a circa 11 chilometri a nord-ovest di Ajmer, circondato da colline su tre lati e dune di sabbia sul quarto.
Pushkar forma un luogo affascinante e uno sfondo adatto per la fiera annuale religiosa e del bestiame. Capi di uomini in turbante, e veli colorati e gonne delle donne, portano in vita l'arido deserto dei deserti. Le donne del villaggio si vestono con i loro vestiti migliori per i cinque giorni della mela.
Pushkar è uno dei luoghi sacri per gli indù, con 400 templi di cui il più importante è dedicato a Lord Brahma - il creatore dell'universo. Cinquantadue ghat (scalinate) si collegano al lago. Durante i giorni della mela, il lago altrimenti tranquillo è avvolto dal fervore religioso. Migliaia di devoti si riuniscono per fare un tuffo, i sadhu discendono dall'Himalaya e la gente prega per la salvezza al suono dei versetti delle Sacre Scritture, che riempiono l'aria. I commercianti di cammelli e gli abitanti del villaggio da chilometri di distanza convergono a Pushkar con le loro bestie gobbe. Quasi 50.000 sono scambiati; nella più grande fiera di cammelli al mondo. Dal momento che Pushkar è un luogo religioso è vietato l'uso di alcol e cibo non vegetariano.
Una parte interessante della Fiera di Pushkar è il commercio di massa di cammelli.
Naturalmente, vengono anche venduti altri tipi di bestiame, ma sono i cammelli a tenere il centro della scena a Pushkar.
I cammelli alla fiera di Pushkar sono decorati con grande cura. Indossano gioielli d'argento e perline, ci sono campane d'argento e braccialetti intorno alle caviglie che suonano come un tintinnio quando camminano.

12 novembre 2019 - martedì

PUSHKAR/JAIPUR km150 3h e volo per Delhi e Goa

Partenza molto presto per essere a Jaipur in tempo per il volo delle 10:45 per Delhi dove arriverà alle 11:50.
Chi ha terminato il viaggio sarà prelevato all'arrivo per la visita di Delhi, la cena ed infine il trasferimento all'aeroporto internazionale.
Chi prosegue con il soggiorno mare prenderà il volo alle 14.40 per Goa dove arriverà alle 17.15, trasferimento in albergo, cena e pernottamento

13 novembre 2019 - mercoledì

DELHI / DUBAI VENEZIA – GOA MERCATO DI ANJUNA

Chi rientra in Italia prenderà il volo Emirates EK/0513 alle 04.10, arrivo a Dubai alle 06.35, cambio di aereo e proseguimento con EK/135 alle 09.40 con arrivo a Venezia alle 13.20 dopo circa 6h20 di volo.
Il mercoledì a Goa si tiene il mercato di Anjuna che andremo a visitare: il famoso mercato delle pulci un tempo mercato degli hippy, un mercato molto grande a ridosso della spiaggia, centinaia di bancarelle fra palme di cocco vendono praticamente il meglio dell'India, complessini rock intanto suonano nei locali lungo la spiaggia, mucche colorate girovagano qua e là, un tripudio di colori e suoni in un'atmosfera quasi irreale.
Cena e pernottamento.

14 novembre 2019 - giovedì

GOA GIORNATA LIBERA

Spiagge di Goa, sarà bellissimo passeggiare sulle sabbie argentate, dedicarsi a sport acquatici o semplicemente rilassarsi  godendovi  la gloria del sole. Cena e pernottamento in hotel.

15 novembre 2019 - venerdì

GOA GIORNATA LIBERA

Un'altra giornata da dedicare ad attività personali, balneazione, riposo e relax.
Cena e pernottamento.

16 novembre 2019 - sabato

GOA / MUMBAI

Dopo la colazione trasferimento all'aeroporto di Goa ed imbarco sul volo per Mumbai in partenza alle 13.10, con arrivo alle 14.40. Il pomeriggio sarà dedicato alle visite alla porta dell'India " Gateway of India" , alle grotte di Elephanta in barca ed in serata alla spiaggia di Juhu per fotografare il tramonto. Cena e poi trasferimento all'aeroporto.

17 novembre 2019 - domenica

MUMBAI / DUBAI / VENEZIA

Partenza con il volo Emirates EK/501 alle 04.15 e dopo circa 3h20 di volo arrivo a Dubai alle 06.20, cambio di aereo e proseguimento per Venezia con EK/135 alle 09.40, arrivo previsto a Venezia alle ore 13.20 dopo circa 06h40.


QUOTA INVIDUALE DI PARTECIPAZIONE

(calcolata sulla base dei costi e dei cambi in vigore il 07/05/2019):

Viaggio base in camera doppia € 3.490
Supplemento per sistemazione in camera ad uso singolo € 290
Estensione a Goa e Mumbai : In camera doppia € 550
Supplemento in camera doppia uso singola € 190
Quota gestione pratica (con polizza spese mediche massimale € 10,000) € 60
Polizza annullamento per malattia/infortunio (franchigia 25% o 15% se ricovero) € 150

LA QUOTA COMPRENDE:

volo con voli di linea in classe economy, trasporto gratuito di 7 kg In cabina, mentre in stiva 30kg sui voli Emirates e 15kg sul volo locale, tasse sul biglietto aereo soggette ad adeguamento (calcolate in € 400), sistemazione in alberghi selezionati 4/5 stelle, trattamento di pensione completa (mezza pensione a Goa), acqua 2 bottiglie durante i trasferimenti e visite, trasferimenti e tour pullman riservato con aria condizionata, tutte le visite ed escursioni menzionate nel programma con guida italiana dove disponibile o lingua inglese, assistenza fotografica a cura di Dario Sottana fotografo professionista.

LA QUOTA NON COMPRENDE:

le bevande, le mance e le spese di carattere personale, gli ingressi e le tasse richieste in certi musei/monumenti per poter scattare le foto. Eventuali tasse d'imbarco negli aeroporti. telefonate, mance per autista, guide e ristoranti e per trasporto bagagli in albergo e all'aeroporto e tutto quello che non è menzionato nella "quota comprende", aumento di costi al di fuori del nostro controllo come aumento di benzina o di tasse, Visto indiano (da acquistare su internet https://indianvisaonline.gov.in/evisa/tvoa.html ) costo di circa € 90/100

ISCRIZIONI

Le iscrizioni si accettano fino al raggiungimento di 16 posti disponibili, previo versamento di un acconto/caparra di € 1.300 per persona più eventuale polizza annullamento.
Il saldo dovrà essere versato entro il 24 settembre 2019
.

Penalità in caso di cancellazione:
per cancellazione fino al 24 settembre 19 penale pari all'acconto/caparra
per cancellazione fino al 04 ottobre 19 penale pari al 50 % della quota totale
per cancellazioni fino al 18 ottobre 19 penalità pari al'80% della quota totale
per cancellazioni dal 19 ottobre penalità pari al 100% della quota totale

Documenti di espatrio:

per poter partecipare al viaggio è necessario essere in possesso del passaporto con validità di 6 mesi oltre la data di rientro ed ottenere il visto Indiano acquistandolo sul sito
https://indianvisaonline.gov.in/evisa/tvoa.html

Clima e abbigliamento:

in ottobre e novembre il clima è perfetto per visitare il Gujarath e Pushkar, la temperatura media sarà di 20 gradi di notte e 29 gradi di giorno.
Abbigliamento pratico, leggero in fibre naturali, scarpe comode, un maglione leggero o una felpa possono sempre servire specialmente nei locali con eccessiva aria condizionata. Abiti troppo succinti, canottiere, calzoncini e minigonne sono da evitare. in particolare durante le visite spesso legate a luoghi sacri, dove è richiesto un abbigliamento decoroso. Considerata la sporcizia per le strade, suggeriamo calzature chiuse e calzini. Un paio di grossi calzini in cotone possono essere indossati quando toglierete le scarpe, per accedere ai luoghi sacri. Al termine, potrete riporli in un sacchetto di plastica e mantenere così l'igiene. Spesso anche le aree all'aperto, intorno a monumenti religiosi, sono considerate sacre.

Fotografie e videocamera:

rispetto e discrezione nel fotografare le persone, soprattutto nei luoghi di preghiera. E' buona norma chiedere sempre il permesso. In alcuni templi o altri luoghi monumentali bisogna pagare una tassa per poter fare fotografie o filmare. Fotografare aeroporti, luoghi militari e truppe è sempre proibito.). La tassa da pagare per poter filmare, in alcuni luoghi è piuttosto elevata.

Programma

dedicheremo tutto il nostro impegno affinché' il programma venga rispettato, ma il paese che andremo a visitare potrà riservare alcune sorprese, cercheremo comunque di effettuare tutte le visite previste anche cambiandone l'ordine. Si raccomanda di adattare l'abbigliamento e il comportamento alle usanze locali e alla sensibilità religiosa.

MASTER PHOTOGRAPHER: Dario Sottana


Fotografo professionista in Treviso, inizia il percorso nel lontano 1978, molto presto apre i primi negozi con laboratorio di fotografia.
Collabora con grandi aziende nel campo della moda, dello sport, del design.
Inizia a viaggiare e a documentare terre lontane, genti e costumi.
Le sue foto raccontano emozioni adeguandosi alle continue tecniche ed ai nuovi stili.
Con lui, potrete imparare, guardando il mondo attraverso un obiettivo, a fissare per sempre istanti meravigliosamente unici ed esclusivamente vostri

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI

UTPULL VIAGGI
Piazza San Pio X° n. 9 – Treviso tel 0422412787
UTPULLVIAGGI
Corso Mazzini 142 – Montebelluna tel 0423300841
www.utpull.com