Mozambico e Malawi

A cura di: Edoardo Agresti

UN VIAGGIO - WORKSHOP FOTOGRAFICO PER SCOPRIRE UN’AFRICA CHE CAMBIA
DAL 20 AL 31 GENNAIO 2016

Alla settima edizione, in collaborazione con gli amici di Africa Wild Truck, Stefano e Francesca, un workshop di fotografia, che attraversa il nord del Mozambico, soffermandosi sull’Isola di Mozambico, Patrimonio dell’Umanità, prima capitale del Mozambico raggiungendo il Malawi da Mulanje, per terminare tra le piantagioni di tè.

In questo viaggio/workshop di fotografia di reportage ci concentreremo su un tema particolare, quello del cambiamento. Quindi non solo location e genti incredibili come ciò che incontreremo lungo la strada e in particolare a Ilha de Mozambique, ma un progetto da elaborare. Cercheremo le differenze con l'Africa di 10 anni fa. Proveremo a capire le direzioni e gli effetti di questo cambiamento. La modernizzazione del Mozambico: quali sono le peculiarità? Le regione del Sud del Malawi hanno subito cambiamenti? Partenza e programma speciale ed esclusivo per Nikon School Travel.

12 giorni di viaggio/workshop fotografico a cura di Edoardo Agresti organizzazione tecnica e tour operator 'Africa Wild Truck'.

La continua frequentazione del territorio ci ha dato la possibilità di sviluppare almeno in parte questo intricato tema.
Con Africa Wild Truck organizzammo un workshop nel 2006 sullo stesso itinerario; esattamente dopo 10 anni proveremo ad esplorare le novità di questa area del Continente, lontana dalle capitali Maputo e Lilongwe, ma ricche della loro storia.
Ilha de Moçambique è un’isola che ha una storia incredibile. È un mix di culture, è Patrimonio dell’Umanità, un luogo mitico, un’isola-non isola. Al suo interno vivono grandi contraddizioni e certamente uno dei temi forti che si possono leggere è quello del doppio. Ha due anime, una nera ed una bianca, due architetture, è un concentrato di culture differenti, ma una grande armonia e poesia vivono come congelate dal tempo. Vivere alcuni giorni a Ilha de Moçambique è essenziale per comprendere la storia del Mozambico, la cultura. L’isola di Mozambico ha dato il nome all’intero Paese. Nel suo nome c’è la grandezza del suo passato. Mocuba viene descritta come “uno di quei luoghi al mondo in cui so che nulla è cambiato e nulla cambierà (...) l’atmosfera di Mocuba, il fantasma di quella che un tempo era una cittadina di grande bellezza. Immaginate di entrare nella scenografia di un film western: una via principale, polverosa, una banca, una chiesa, un saloon e l’ufficio dello sheriffo” ... siamo sicuri sia ancora così?
Le prime piantagioni di tè in Africa vennero introdotte alla fine dell’Ottocento proprio in Malawi: i panorami si aprono in modo spettacolare in enormi e dolci colline coperte dal manto immacolato e verde del tè. Camminando tra gli spazi immensi delle piantagioni potremmo incontrare i lavoranti del tè, che con pazienza raccolgono le giovani foglie in cima alle piante, foglia dopo foglia, fino a riempire gli enormi cesti che portano sulle spalle. Mulanje sorge ai piedi della omonima montagna “magica”, che i locali definiscono “l’isola nel cielo” per i panorami unici da cui si gode dall’alto, in cui sembra che le nuvole siano un mare infinito. Sono tantissime le leggende che popolano l’immaginario dei Lomwe, la principale etnia dell’area. Una di queste suggerisce che la montagna sia la creatrice del vento e degli spiriti. Da queste stesse zone prese ispirazione J.R.R. Tolkien, il famoso scrittore che dopo un lungo viaggio in Malawi, tra le foreste di Mulanje, partorì The Hobbit e successivamente Il signore degli anelli. I mercati e i villaggi saranno la cornice perfetta con i loro colori, i loro profumi e con l’allegria e l’ospitalità tipiche delle popolazioni locali. Le grandi città africane con i loro incredibili ritmi e contrasti, le architetture coloniali e le atmosfere magiche come il sole che si prepara allo spettacolo serale del tramonto.

Itinerario di viaggio:

1° GIORNO
ITALIA - MOZAMBICO

Arrivo all’aeroporto internazionale di Pemba, in Mozambico. Incontro con lo staff di AfricaWildTruck. Ci dirigeremo poi in una splendida baia tra i villaggi di pescatori, enorme porto naturale. La città di Pemba è rinomata per le spiagge del sud. Il mare è turchese e le spiagge bianche fanno da cornice ai quartieri pittoreschi e animati. I colori dell’Oceano sono incredibili. Pernottamento in eco-lodge sulla spiaggia.

2° GIORNO
PEMBA - MOZAMBICO
Al di là delle spiagge bianche ed immacolate, Pemba offre uno sguardo sulla vita dei pescatori della baia. Organizzeremo poi una gita in città, affacciata su una delle baie più grandi del mondo. È davvero una quieta città del nord del Mozambico, lontano dalla frenesia della capitale Maputo? Che cosa è cambiato negli ultimi anni? Pernottamento in eco-lodge sulla spiaggia.

3° GIORNO
PEMBA - ILHA
Ci muoveremo da Pemba a Ilha de Moçambique che raggiungeremo grazie al ponte che la collega alla terraferma. Prenderemo confidenza con il territorio attraverso la lettura della cartina (l’isola è lunga 3 km e larga 500 m) ed esplorazione dei principali luoghi.

4° - 5° - 6° GIORNO
ILHA DE MOZAMBIQUE
Ilha de Moçambique è un’isola che ha una storia incredibile. È un mix di culture, è Patrimonio dell’Umanità, un luogo mitico, un’isola-non isola. Al suo interno vivono grandi contraddizioni e certamente uno dei temi forti che si possono leggere è quello del doppio. Ha due anime, una nera ed una bianca, due architetture, è un concentrato di culture differenti, ma una grande armonia e poesia vivono come congelate dal tempo. Vivere alcuni giorni a Ilha de Moçambique è essenziale per comprendere la storia del Mozambico, la cultura. Una mezza giornata verrà dedicata alla visita delle saline di Lumbo e per chi lo desidera ad una delle spiagge più belle della costa Orientale dell’Africa. Ogni sera si vedranno le selezioni di foto realizzate durante il giorno, se ne discuterà insieme e verranno dati suggerimenti – se necessari – in modo da far crescere in modo coerente e organico l'argomento scelto. Pernottamento in antica casa coloniale, in pensione completa.

7° GIORNO
ILHA - MOCUBA

Una lunga giornata di viaggio, per raggiungere il cuore del Mozambico: Mocuba. Da desolata e polverosa cittadina, Mocuba si è trasformata negli ultimi anni in città giovane dal ritmo latino, città che vive di notte. Pernottamento nell’unico albergo della città.

8° GIORNO
MUCUBA - MULANJE
Dopo aver attraversato l’Alto Benfica, uno sterrato di 100 km ci condurrà al confine di Milanje e finalmente arriveremo in Malawi, a Mulanje, cittadina collocata in una zona collinare famosa per le sue piantagioni di tè, piccolo villaggio ai piedi del Monte Mulanje (3000m), dove pernotteremo in una piacevole casa a noi riservata ai piedi del monte, immersi nelle piantagioni del tè, base di AfricaWildTruck.

9° - 10° - 11° GIORNO
MULANJE
Dedicheremo le giornate nei pressi di Mulanje per comprendere la vita di piantagione, gli orari dei raccoglitori e i loro compiti. Come è gestito il lavoro e quali tecnologie vengono utilizzate. Scopriremo poi uno dei lati più importanti della vita malawiana. La religione occupa un posto prioritario e speciale; confessioni diverse si uniscono per momenti di preghiera. Da questo piccolo paese, dalle statistiche tra i più “poveri” del mondo, arriva forse una lezione di civiltà? Pernottamento come la notte precedente.

12° GIORNO
MULANJE - BLANTYRE - ITALIA
Alle ore 12:00 circa partenza dall’aeroporto internazionale di Chileka in direzione Addis Abeba o altri voli internazionali.

Quota individuale di partecipazione
Minimo 6 massimo 10 partecipanti in camera doppia       € 2.750,00

SCONTI
Sono previsti i seguenti sconti:
• sconto NIKONISTI o per chi ha già partecipato ad un NIKON SCHOOL TRAVEL pari a 100€
(per Nikonisti si intende coloro che sono in possesso di una Nital Card registrata)
100€ per viaggiatori che hanno già partecipato ad almeno un viaggio con AFRICA WILD TRUCK
• sconti fino a 40€ a notte per chi desidera risparmiare e dormire in tenda

DIRITTI DI ISCRIZIONE: NON APPLICATI

La quota comprende:
• Guide professioniste di origini italiane che vivono in Malawi, i consigli di un fotografo professionista sul campo e gli aneddoti di due scrittori di viaggio (Stefano Pesarelli e/o Francesca Guazzo) • Tutti i trasporti, da e per l’aeroporto, le tasse stradali • Tutte le escursioni come da programma • Tutti i pernottamenti come da programma, sempre in lodge - non ci sono notti in tenda! • I pasti e acqua durante i pasti
• 50US$ che Africa Wild Truck dona interamente ad AROUND AWT • VAT (16,5%), TOURISM LEVY (1%) e tasse governative (30%) • Assistenza del fotografo professionista Edoardo Agresti.

La quota NON comprende:
• I voli (contattateci in ogni caso anche per i voli; stiamo valutando le opzioni più vantaggiose in collaborazione con BORGO PO VIAGGI SAS - Via Bonafous 2-h, 10123 Torino, Tel.+39.011.8129845+39.011.8129845, Fax: +39.011.8398886, email: info@borgopoviaggi.it) • Il visto di ingresso in Mozambico (80 US$); il visto di ingresso in Malawi è gratuito. • La polizza assicurativa di viaggio (annullamento, bagaglio, medica vivamente consigliata -è possibile stipularla insieme all’agenzia segnalata qui sopra oppure on-line - scriveteci, vi aiuteremo a trovare la soluzione migliore • supplemento camera singola, 30 € • Le bevande extra, i vini e i superalcolici • Eventuali spese personali • Escursioni extra • Mance • Tutto ciò non espressamente indicato ne “La quota include”.

NOTA:
L'itinerario potrà essere variato per adeguarsi alle esigenze della fotografia sia prima che in corso di svolgimento. Le indicazioni riportate in questo sito internet riportano soltanto la proposta del viaggio formulata dal tour operator. Edoardo Agresti NON vende il viaggio e non è responsabile sotto forma alcuna del buon esito dello stesso.

Informazioni aggiuntive, prenotazione del viaggio e organizzazione tecnica
info@africawildtruck.com per prenotare on line il tuo posto o per qualsiasi altra informazione.
AFRICAWILDTRUCK Ltd.
P.O BOX 42 - MULANJE, MALAWI- tel. +265995941542+265995941542 - www.africawildtruck.com

INFORMAZIONI SULLA PARTE FOTOGRAFICA

Edoardo Agresti - info@edoardoagresti.it