Pantanal

A cura di: Carlo Pinasco

VIAGGIO FOTOGRAFICO NEL CUORE DEL BRASILE, ALLA RICERCA DEL GIAGUARO
22 AGOSTO - 2 SETTEMBRE 2016 | 1 - 12 SETTEBRE 2016



Siamo pronti, anzi, prontissimi a tornare nel Pantanal, con un programma ancora migliorato, frutto dell’esperienza sul campo!
Il Pantanal, inserito nell’elenco delle riserve della biosfera e in quello dei Patrimoni dell’umanità dell’UNESCO, è la più grande zona umida del mondo.
Qui si trova la maggior concentrazione mondiale di giaguari che vivono in un ambiente caratterizzato dal ciclo stagionale delle piogge, insieme ad una miriade di altre spettacolari specie: milioni di caimani, centinaia di specie diverse di uccelli tra cui Ara Giacinto, Spatole Rosa, 4 tipi di Martin Pescatore, Falchi, Ardeidi, Cormorani… e ancora capibara, formichieri giganti, anaconde, tapiri, scimmie di diverse specie…
Per nove mesi all’anno il Pantanal viene sommerso per l’80% della sua superficie dalle acque e si crea una ‘zuppa’ biologica che contiene almeno 500 milioni di micro alghe per litro.
Milioni di anfibi e di pesci si cibano di questo ‘plankton’ e sono a loro volta preda di uccelli acquatici e di rettili, mentre i mammiferi sono costretti a concentrarsi sulle poche zone rimaste all’asciutto.
I grandi predatori, il giaguaro, il puma, l’ocelot, l’anaconda li seguono trovando cibo in abbondanza.
Nella stagione secca, ovvero quando è programmato il nostro viaggio, le acque si ritirano formando pozze sempre più piccole dove si concentrano i pesci, gli anfibi e i caimani. In questo periodo è più facile trovare i giaguari sulle rive dei fiumi dove vanno per cacciare e abbeverarsi.
Per arrivare in questo paradiso della natura esiste una sola strada (la Transpantaneira) che partendo da Cuiabà, capitale del Matogrosso del sud, arriva a Poconè per poi diventare una pista sterrata che dopo 150km e 125 ponti di legno arriva sul fiume Cuiabà.
Qui il paesaggio cambia, la vegetazione diventa più rada e verde, l’acqua è presente tutto l’anno: è il “Campo di Jofre” una grande pianura che ricorda il Delta
dell’Okavango in Africa.

Passeremo qui 4 giorni interi alla ricerca di uno dei felini più difficili da vedere e fotografare, il giaguaro. La nostra base sarà una nuova e splendida pousada costruita sulle rive del fiume.
Da qui, a bordo di piccole e comode imbarcazioni a motore esploreremo il vasto dedalo di canali dove vivono i giaguari e le loro prede: caimani, lontre, capibara.
Ma non ci limiteremo alla sola ricerca del giaguaro, visiteremo anche la fazenda di proprietà della nostra guida, una piccola struttura famigliare che ci permetterà di capire come l’uomo riesce a vivere in questo difficile ambiante.
Dormiremo in alcune delle più belle pousade dell’area, faremo escursioni su altri fiumi della zona, ci fermeremo lungo la strada per fotografare uccelli fantastici, e tutte le altre specie che, spesso, si incontrano lungo il tracciato.
Prima di rientrare in Italia, torneremo a Cuiabà per poi proseguire in un’area rurale a nord per fotografare gli Ara Gialloblu, fra i più grandi del mondo, e faremo il bagno in acque cristalline circondati da centinaia di pesci (non sono piranha ), un’esperienza unica!
Non è il Brasile delle spiagge di Copacabana e non è una vacanza per turisti amanti dello shopping, ma è un paradiso per chi ama la natura selvaggia e non si spaventa per qualche chilometro di strade sterrate .
Grazie all’esperienza sul campo, vissuta in prima persona, tutto è stato pianificato al meglio: gli orari sono stati studiati con attenzione in modo che la luce sia ottimale, lo spazio nelle barche è ottimizzato, sono previsti molti momenti di condivisione delle foto e di analisi delle stesse da parte del vostro Master.
Saremo accompagnati da una guida locale che parla italiano e che conosce perfettamente la zona e il vostro Master sarà sempre a disposizione per aiutarvi a sfruttare al meglio la vostra attrezzatura fotografica.
Il gruppo sarà al massimo di 6 partecipanti a garanzia della qualità del supporto del master e dato che ci muoveremo con un pulmino da 15 posti saremo comodi e avremo ampio spazio per la nostra attrezzatura fotografica.
Il programma, così com'è stato definito, ci permetterà di essere nelle varie località quando la luce sarà migliore e ci darà tutto il tempo necessario per la realizzare ottime immagini.
La comune passione per la fotografia sarà, come sempre nei nostri viaggi, un collante formidabile per il gruppo dove ognuno dei partecipanti potrà trovare modo di dare sfogo alla propria passione sapendo che i tempi fotografici sono condivisi da tutti.


EBOOK FOTOGRAFICO

Al termine del workshop i partecipanti potranno inviarci una selezione delle loro foto che saranno utilizzate da noi per creare un magnifico Ebook fotografico formato A4 di circa 100 pagine.
Per chi ne farà richiesta, sarà possibile averne poi una copia cartacea prodotta da uno stampatore specializzato.



PROGRAMMA DELLE GIORNATE:

LUNEDÌ 22 AGOSTO 2016 (prima edizione) | GIOVEDÌ 1 SETTEMBRE (seconda edizione)
Partenza in serata dall’Italia per Cuiabà, capitale del Mato Grosso del Sud.

GIORNO 2
Arrivo a Cuiabà in mattinata.
Pranzo e trasferimento nel nostro lodge, sito all’inizio della strada Transpantaneira, dove, nel pomeriggio, effettueremo un safari a piedi nella foresta: ottima occasione di scaldare i motori!

GIORNO 3
Al mattino effettueremo un’escursione nella foresta alla ricerca del tapiro e degli altri animali attivi alle prime luci del giorno.
Dopo pranzo via sulla Transpantaneira in direzione di Porto Jofre. Fin dai primi chilometri le occasioni fotografiche saranno ad ogni metro di strada… questa costeggia infatti pozze ricche di cibo e di predatori, e tratti di foresta ricche di specie che aspettano solo noi!
In serata arrivo a Porto Joffre e sistemazione nella nostra “casa” per i successivi quattro giorni.
GIORNO 4
Inizia l'”Operazione Giaguaro”!
Per quattro giorni ci alzeremo all’alba e, in barca, perlustreremo le rive del Rio Cuiabà per dare la “caccia” a questo maestoso felino, il re indiscusso del Pantanal!
Ma lungo il percorso le occasioni di scattare saranno innumerevoli… lontre giganti, martini di diverse specie a pesca, caimani, anaconda, capibara, tucani, e chi più ne ha più ne metta!
A mezzogiorno, quando tutto si ferma per il gran caldo, rientreremo alla pousada per pranzo e per ricaricare le batterie, nostre e delle macchine fotografiche (credeteci: ce ne sarà bisogno!). Pomeriggio e fino al tramonto via, di nuovo a bordo, ad esplorare le rive del fiume Cuiabà e dei suoi affluenti… nessun meandro o canale secondario sarà trascurato!
GIORNI 5, 6, 7
L’Operazione Giaguaro continua: tutte le giornate sono dedicate alla ricerca delle migliori condizioni per fotografare i giaguari e, con essi, le altre specie che popolano il Pantanal.
GIORNO 8
Dopo colazione lasceremo Porto Jofre per ripercorrere la Transpantaneire fino al Rio Claro e al nostro successivo lodge, senza mai abbassare la guardia riguardo le occasioni fotografiche che si potranno presentare lungo la strada. Nel pomeriggio potremo dedicare il nostro tempo a diverse attività: dal relax in piscina, all’analisi delle foto scattate fino all’escursione in una tipica fazenda nelle vicinanze, molto frequentata dagli Ara Giacinto, i pappagalli più grandi del mondo.
GIORNO 9
Prima dell’alba saremo in barca per una escursione sul fiume Rio Claro. All’alba saremo posizionati al meglio per realizzare fantastici scatti e per provare a fotografare falchi, caimani e aironi mentre pescano.
Rientreremo per colazione e poi partiremo alla volta di Cuiabà, dove pranzeremo. Dopo pranzo ci dirigeremo a Nord-Ovest alla volta di Bom Jardim dove, nel magnifico Lagoa dos Araras, ci aspettano i magnifici Ara Gialloblu, ed una moltitudine di altri pappagalli. Alla sera pernotteremo a Bom Jardim e mangeremo in un ottimo ristorante in paese.
GIORNO 10
Momento di divertimento e relax: ci tufferemo nell’Aquario Encantado… un fiume di acqua cristallina di sorgente ricco di variopinti pesci tropicali: sarà proprio come nuotare in un acquario e condotti dalle esperte guide locali potremo vivere un’esperienza unica di snorkeling. Per chi non vorrà tuffarsi il Master sarà a sua disposizione per un’escursione nella foresta circostante alla ricerca di uccelli e colorate farfalle oppure per riguardare e commentare insieme le foto scattate nei giorni precedenti.
Dopo pranzo rientreremo a Cuiabà dove concluderemo degnamente il viaggio con una cena in un’ottima churrascaria.
GIORNO 11
Colazione e trasferimento in aeroporto per il volo di ritorno.
GIORNO 12
Arrivo in Italia.


Il volo non è compreso nel programma, è quindi facile, per chi lo desidera, programmare la sosta di altri giorni in Brasile.


QUOTA DI PARTECIPAZIONE
DIFFICOLTÀ: facile | DURATA: 12 giorni (11 notti di cui due in volo)

Min 4 Max 6 partecipanti
3.599 €

QUOTA ACCOMPAGNATORI: 150€

I prezzi sono calcolati sulla base del cambio 1€ = 4 real (BRL)


LA QUOTA COMPRENDE:
• Noleggio auto con autista, benzina e chilometraggio illimitato
• Escursioni in barca dedicate alla ricerca del giaguaro
• 2 escursioni in barca nella zona delle Pousade Rio Claro e Piuval
• Pranzi e cene per tutta la durata del soggiorno
• Pernottamenti nelle strutture indicate in camera doppia con bagni privati e aria condizionata
• Acqua minerale durante tutto il viaggio
• Assicurazione base medico bagaglio
• Assistenza costante di fotografo professionista
• Guida locale parlante italiano
• Attestato di partecipazione
LA QUOTA NON COMPRENDE:
• Supplemento camera singola (600€)
• Bevande, servizio bar ed extra in genere
• Tutto quanto non indicato a la quota comprende
• Volo da e per l’Italia (costo indicativo del volo 1100€ tasse comprese)


Il volo non è compreso nel prezzo.
Se desiderato, può essere prenotato tramite l’organizzazione.



INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI


Fotografia e Viaggi s.a.s.
segreteria@fotografiaeviaggi.com
Tel: 0172_.196.13.15 - Fax: 0172._196.14.02
Luca Patelli: Cell. 347.60.09.939 | e-mail: luca@fotografiaeviaggi.com
Carlo Pinasco:
Cell. 348.22.46.141 | e-mail: carlo@fotografiaeviaggi.com

ORGANIZZAZIONE TECNICA A CURA DI:
Punto Viaggio Snc
P.iva 03405540042
REA CN-288277
Ass.RC 1505000660/U