Slovenia Photo Base Camp

A cura di: Sergio Pitamitz

Orso bruno europeo e allocco degli Urali

DAL 1 AL 5 MAGGIO 2018


Una full immersion fotografica dedicata all'orso bruno europeo in una delle aree naturali più selvagge della Slovenia. Ogni giorno ci recheremo nei capanni appositamente costruiti nelle aree più frequentate dagli orsi nelle regioni di Notranjska e Kočevje, dove vivono circa 600 esemplari. Oltre agli orsi, nostro principale soggetto, varie specie di mammiferi e uccelli occasionalmente si avvicinano ai capanni. Una mattina inoltre sarà dedicata alla fotografia speleologica nella grotta di Križna Jama. Ci inoltreremo nel cuore della terra per fotografare questa splendida grotta nella quale scorre un fiume che crea
bellissimi laghetti circondati da enormi stalattiti e stalagmiti.
Questa stagione è particolarmente indicata per realizzare immagini dell'allocco degli Urali.



QUANDO:
dal 1 al 5 maggio 2018

DURATA: 5 giorni, 4 notti

PARTECIPANTI: massimo 8 partecipanti




PROGRAMMA DI VIAGGIO:


1° GIORNO, 13 maggio

Arrivo e ritrovo dei partecipanti al lodge nel pomeriggio, check-in.
Possibilità di fotografia di avifauna dal capanno.
Cena e pernottamento.

2° GIORNO, 14 maggio

Mattina, alla ricerca dell'allocco degli Urali.
Pranzo.
Pomeriggio, capanno per fotografare l'orso bruno sino al tramonto.
Cena e pernottamento.

3° GIORNO, 15 maggio

Mattina, capanno per fotografare l'orso bruno.
Fotografia di paesaggio nel canyon di Rakov Škocjan.
Pranzo.
Pomeriggio, capanno per fotografare l'orso bruno sino al tramonto.
Cena e pernottamento.

4° GIORNO, 16 maggio

Mattina, fotografia della grotta di Krizna Jama.
Pranzo.
Pomeriggio, capanno per fotografare l'orso bruno sino al tramonto.
Cena
Capanno per fotografia notturna di piccoli mammiferi.
Pernottamento.

5° GIORNO, 17 maggio

Capanno per fotografare l'orso bruno o capanno avifauna.
Pranzo in hotel.
Partenza.


Durante il tour si potranno utilizzare camera trap o macchine fotografiche a controllo remoto.
Le attività definitive saranno decise giorno per giorno dalla guida locale a seconda della attività degli orsi e dalle condizioni atmosferiche, in modo da poter sfruttare al meglio il tempo a disposizione.
Ogni sessione in capanno ha una durata di 3-4 ore, durante le quali è richiesto il silenzio ed è assolutamente vietato uscire sino a quando la vostra guida verrà a riprendervi. La distanza dei capanni è di 10-30 minuti di auto e di 100-700 metri a piedi, a seconda della loro dislocazione.




QUOTE DI PARTECIPAZIONE

1.200,00 euro
in camera doppia condivisa

1.280,00 euro
in camera singola




LA QUOTA INCLUDE:

• Pernottamenti in lodge
• Colazioni, pranzi e cene come da programma
• Capanni
• Escursione alla grotta di Krizna Jama con guida speleologo locale
• Escursione al canyon di Rakov Škocjan,
• Escursione per la ricerca dell'alloggo degli Urali

LA QUOTA NON INCLUDE:

• Trasporti per la destinazione
• Assicurazione
• Tutto quanto non specificato in "la quota include"

INFORMAZIONI:

Sergio Pitamitz

studio@pitamitz.com


ISCRIZIONI:

info@grandiviaggifotografici.com


ORGANIZZAZIONE E PRENOTAZIONI:

Tur Services - Slovenian Bears

mlakar.markovec@gmail.com



MASTER PHOTOGRAPHER: Sergio Pitamitz
Sergio Pitamitz è fotografo professionista e giornalista con doppia cittadinanza francese e italiana per National Geographic Creative, specializzato in natura, animali e conservazione. Durante i suoi incarichi ha viaggiato in più di 80 paesi ed in tutti e 7 i continenti, dalle Americhe all’Australia, dall’Artico all’Antartide, dall’Africa all’Asia ed al Medio Oriente. Ha pubblicato sulle edizioni italiana ed estere di National Geographic Magazine e le sue immagini e articoli sono apparse in centinaia di pubblicazioni tra cui BBC Wildlife, Terre Sauvage, Oasis, Africa Geographic, Geo, The New York Times, Time, Newsweek, Figaro Magazine, Condé Nast Traveler, nonché su numerose pubblicazioni della National Geographic. Il suo primo libro, Wild Africa – con la prefazione sulla salvaguardia della natura del famoso fotogiornalista di National Geographic Steve Winter e l’introduzione del fotografo di moda di fama mondiale Giovanni Gastel, è stato presentato nel 2016 presso al Festival Internazionale di Fotografia Naturalistica di Montier-en-Der in Francia, di cui è diventato Ambassador. È coinvolto nella raccolta fondi a favore della conservazione per National Geographic’s Big Cats Initiative, con conferenze e con la mostra itinerante Wild Africa che presenta una selezione delle migliori immagini del libro omonimo. Ha ricevuto riconoscimenti in numerosi concorsi internazionali quali Nature’s Best, National Wildlife, Audubon e Oasis, di cui attualmente è il Chairman. Ha vinto il premio della NPPA – National Press Association come “Miglior Fotogiornalista 2016” nella categoria Natura e Ambiente. Le sue immagini sono rappresentate da National Geographic Creative e da Getty Images.