Spedizione fotografica in Siberia

A cura di: Piero D'Orto

11 / 17 MARZO 2021***


Questo viaggio ci porterà nella Siberia artica per vivere a stretto contatto con l'etnia NENETS, popolo di origine samoieda che ha conservato la cultura più tradizionale e colorata di qualsiasi altro gruppo nomade del pianeta. Trascorreremo il tempo con una famiglia Nenet nei loro chum caratteristici, per realizzare un reportage autentico vissuto nella realtà quotidiana di questi luoghi così remoti e, forse anche grazie a questo, così veri!

Un viaggio per il quale è richiesto un fortissimo spirito di adattamento poiché ci troveremo a contatto con situazioni non sempre facili ma che per contro saprà regalarci tante emozioni forti ed assolutamente indimenticabili.


*** considerata la situazione sanitaria internazionale causata dal coronavirus covid-19 al momento della programmazione di questo viaggio, le date di svolgimento sono da intendersi assolutamente indicative e soggette a riconferma così come il programma e le quote di partecipazione potrebbero essere suscettibili di modifiche non prevedibili al momento attuale (aprile 2020).

ITINERARIO DETTAGLIATO

GIORNO 0 - giovedì 11 marzo 2021

PARTENZA DALL'ITALIA

Arrivo in aeroporto in tempo utile per le formalità d'imbarco, incontro con l'accompagnatore fotografo e partenza con volo di linea verso Salekhard via Mosca.
Cena libera e pernottamento.

GIORNO 1 - venerdì 12 marzo 2021

ARRIVO NELLA PENISOLA DI YAMAL

All'arrivo, incontro con lo staff locale (autista e guida) presso l'aeroporto di Salekhard. Partenza per raggiungere il primo accampamento nella penisola di Yamal, vicino al lago Landiq'yato e il fiume YenzorYaha (trasferimento con i veicoli Trekol e con motoslitte – tempo di percorrenza: 7/9 ore in base alle condizioni atmosferiche). In base alle condizioni meteo e del percorso, lo staff locale potrebbe decidere di optare per un altro campo nomade, sulla riva del fiume Ob. Veloce pranzo al sacco durante il tragitto. All'arrivo, sistemazione nei chum insieme alle famiglie locali e prima conoscenza dei Nenets e del loro modo di vivere. Gli allevatori di renne fanno parte dei popoli tribali più tradizionali del mondo e sono famosi per le più lunghe rotte migratorie nomadi mai esistite. Indossano indumenti fatti di pelle di renna e vivono nei chum, tende circolari mobili, costruite con pali di legno e rivestite di teli di lana in estate o di renna in inverno. Al centro dei chum vi è una piccola stufa che riscalda l'ambiente. Migrano fino a 2000 km all'anno trasportando con l'aiuto delle renne le tende e tutti i loro averi su slitte in legno fatte a mano. Parlano una lingua completamente estranea al russo e hanno la tradizione di sacrificare le renne agli dei di un'antica religione sciamanica. Pasti inclusi: pranzo e cena (cibo locale) Pernottamento nei chum

GIORNO 2 - sabato 13 marzo 2021

PESCA SUL GHIACCIO

Di prima mattina, assisteremo e potremo partecipare all'attività quotidiana di pesca sul ghiaccio. Più facile a dirsi che a farsi. Dovremo raggiungere il lago o il fiume, scavare 1 metro di profondità nel ghiaccio e imparare a pescare con le loro reti o, se disponibili, con le loro canne da pesca. Previa accettazione da parte dei proprietari dei chum, potremo partecipare ad altre attività quotidiane come l'abbattimento di alberi per la legna da ardere, la raccolta del ghiaccio o della neve per l'ottenimento dell'acqua o la costruzione di nuove slitte. Prima, dopo e durante la giornata lavorativa saranno felici di rispondere a qualsiasi domanda, raccontarci storie e parlare delle loro vite, pensieri e credenze spirituali. Con un po' di fortuna potremo ammirare l'incantevole aurora boreale della penisola di Yamal. Grazie all'atmosfera spesso limpida, i tramonti sono particolarmente spettacolari. Un altro fenomeno che è possibile osservare nella penisola Yamal è l'halo, una sorta di disco attorno al sole creato dal riflesso dei cristalli di ghiaccio. Pasti inclusi: pranzo e cena (cibo locale) Pernottamento nei chum

GIORNO 3 - domenica 14 marzo 2021

L'ALLEVAMENTO DI RENNE

Attività peculiari nella vita dei Nenets sono la pastorizia e l'allevamento di renne (che possono arrivare fino a 10.000 in una mandria) e la migrazione verso un nuovo accampamento. Oggi, dopo la prima colazione, trasferimento in motoslitta o slitta verso l'allevamento per osservare questa attività che i Nenets svolgono ogni giorno, indipendentemente dalle condizioni meteorologiche.

Attività opzionale, non inclusa: migrazione verso un nuovo accampamento.
Tutti i chum vengono smontati, caricati sulle slitte insieme a tutti i loro averi; raggruppano legano le renne e si spostano in un luogo lontano, a centinaia di chilometri dall'accampamento precedente.
Rimontano tutto il campo e sistemano nuovamente la mandria. Queste migrazioni sono parti essenziali della loro esistenza. L'attività di smontaggio, migrazione e rimontaggio dell'intero accampamento dura solitamente un giorno intero.
Avremo la possibilità di fotografare tutte queste attività. I partecipanti potranno guidare i Trekol o delle slitte speciali appositamente preparate per noi e trainate dai cavalli.
Pasti inclusi: pranzo e cena (cibo locale)
Pernottamento nei chum


GIORNO 4 - lunedì 15 marzo 2021

PARTECIPAZIONE ALLA VITA DEI NENETS

Ultimo giorno disponibile per partecipare alle attività quotidiane delle famiglie Nenets.
E’ compito delle donne “costruire” casa e vedremo cosa ciò significa praticamente per loro. Hanno anche il compito di cucire gli abiti e le calzature per tutta la famiglia, i “malitsa” per gli uomini e i “yagushka” per le donne (da indossare per le rigide temperature esterne ai chum).
Alla sera sarà possibile conversare con i Nenets attorno al fuoco per parlare della loro cultura e delle loro credenze religiose.
Pasti inclusi: pranzo e cena (cibo locale)
Pernottamento nei chum

Attività opzionale, non inclusa: rito sacrificale o attività di caccia (di quaglie o lepri)
Pasti inclusi: pranzo e cena (cibo locale)
Pernottamento nei chum

GIORNO 5 - martedì 16 marzo 2021

RIENTRO A SALEKHARD

Dopo colazione, ultime ore di vita insieme a questa affascinante popolazione nomade e a seguire partenza per Salekhard (trasferimento con i veicoli Trekol e con motoslitte – tempo di percorrenza: 7/9 ore in base alle condizioni atmosferiche). Veloce pranzo al sacco durante il tragitto. All'arrivo a Salekhard, cena presso ristorante locale ("Okhota" o similare) per assaporare la cucina tipica della Russia del nord. Pernottamento in hotel (Hotel Parallel o similare). Pasti inclusi: colazione, pranzo e cena.


GIORNO 6 - mercoledì 17 marzo 2021

VOLO PER L'ITALIA

In tempo utile, trasferimento in aeroporto per il volo interno verso Mosca e in coincidenza col il volo internazionale per l'Italia.



Si prega di notare che a causa del clima severo e delle condizioni meteorologiche imprevedibili, l'itinerario può essere modificato in loco. In questo caso anche le tempistiche potrebbero subire delle variazioni. Nel pieno rispetto della popolazione locale, anche le attività indicate in programma sono soggette alla riconferma da parte delle famiglie locali.


QUOTE E SERVIZI

Quota individuale di partecipazione

€ 2630,00

min. 6 partecipanti

LA QUOTA INCLUDE

- trasferimenti da/per l'aeroporto di Salekhard
- mezzi Trekol e motoslitte per 5 giorni
- pernottamenti in camere doppie
- pernottamenti nei chum
- 3 pasti al giorno durante il soggiorno nei chum e pensione completa a Salekhard (cibo locale)*
- permessi per entrare nella penisola di Yamal
- autista locale parlante russo e inglese
- guida locale parlante russo e inglese
- tutte le attività indicate in programma
- assistenza per l'ottenimento del visto per la Russia
- accompagnatore fotografo dall'Italia

LA QUOTA NON INCLUDE

- volo internazionale 350 Euro (quote 2020)
- volo interno 270 Euro (quote 2020)
- visto Russia 140 Euro (assistenza inclusa)
- equipaggiamento termico
- eventuali notti di appoggio a Mosca in base all'operativo aereo 2021 e relativi trasferimenti da/per l'aeroporto
- tutte le attività indicate come OPZIONALI nel programma
- supplemento per camera singola (non sempre possibile)
- souvenir e spese personali
- tutto quanto non indicato alla voce "la quota include"

Per informazioni ed adesioni:

piero@pierodorto.com
tel. 3488207727
www.pierodorto.it | www.pierodorto.com


Organizzazione tecnica viaggio:


LAND OF EMOTION DI LEGNONE TOURS SRL
P.I. 03553230131 - SCIA N.PROT. 64850 DEL 29/12/2014 - POLIZZA RC: ALLIANZ N. 112799294
ADERENTE AL FONDO VACANZE FELICI S.C.A.R.L.

INFORMAZIONI UTILI

Temperature medie

All'interno dei chum la temperatura arriva fino a circa -5 gradi durante la notte nei mesi di marzo e aprile. A volte si raggiungono gli zero gradi. E' necessario portare con sé un sacco a pelo resistente a temperature fino a -10° e resistente al vento. All'esterno dei chum, la temperatura in questi mesi può arrivare a - 35 gradi ma negli ultimi anni sono state registrate in media temperature dai -5 ai -20 gradi. A volte il vento è forte: fino a 15-30 metri al secondo.

Assistenza in loco

Lo staff locale è munito di telefoni satellitari ed è in costante contatto con il servizio di emergenza russo (MCHS: Ministry of Emergency situations). In caso di necessità di assistenza sanitaria di un singolo partecipante sarà però necessario attivare l'assicurazione sanitaria stipulata previa partenza.

Cibo locale

Di solito i Nenets si nutrono di carne e pesce quasi sempre crudi, ma a volte hanno anche del pane, cipolle e lattine di latte condensato che comprano in viaggi occasionali nei villaggi. Saranno felici di cucinare la carne di renna per gli ospiti in modo da non essere obbligati a mangiarla cruda come fanno loro. Si consiglia comunque di portare con sé degli snack.

Equipaggiamento consigliato

- Giacca a vento termica
- Biancheria intima termica
- Stivali termici e stivali impermeabili alti
- Passamontagna Sacco a pelo (comfort / -5/-10 gradi)
- Materassino gonfiabile da Campeggio
- Prodotti per l'igiene personale (salviettine, asciugamano, sapone)
- Set di snack e bevande preferite (impossibilità di comprare prodotti in loco)
- Kit medico personale (analgesici, antisettici, antivirali, fermenti lattici e medicine per infiammazioni intestinali, multivitaminici, cerotti autoadesivi e bendaggi, medicinali personali)
- Thermos
- Regali per le famiglie locali
- Occhiali da sole (da montagna)
- Creme protettive per il sole e il vento
- Torcia frontale
- Attrezzatura fotografica