Chernobyl: dal disastro nucleare al risveglio della natura, i vecchi abitanti e il futuro dei bambini

A cura di: Franco Cappellari

1 - 5 NOVEMBRE 2019


"A 33 anni dalla notte che ha segnato la storia mondiale, la tragedia di Chernobyl è ancora attuale. Con l'assenza predominante dell'uomo, gli animali selvatici hanno iniziato a ripopolare la vasta area, la natura è tornata a fiorire, alcuni anziani sono rientrati nelle loro case, pochi altri non le hanno mai abbandonate. Le conseguenze sulla salute continuano a manifestarsi su circa 3.000 bambini della seconda generazione dopo Chernobyl, residenti nelle province Ivankov e Polesie. Altre decine di migliaia di bambini, vivono fuori delle zone contaminate, in villaggi rurali molto poveri, dove convivono con l'alcolismo degli adulti e il degrado familiare. A Chernobyl, a Pripyat, in Ucraina, si va per capire e per non dimenticare. Si va per imparare dagli errori degli altri e per dare il proprio, piccolissimo contributo affinché tali errori non si ripetano. Consigliato a chi ama documentare attraverso la fotografia i segni della storia, costruendo un fotoreportage dei luoghi e delle persone che lo hanno vissuto, senza mai dimenticare che Chernobyl è dentro di noi dal 26 aprile 1986."
Silvia Berardo


DURATA: 5 GIORNI / 4 NOTTI

PROGRAMMA DEL VIAGGIO:


1° GIORNO, venerdì 1 novembre 2019

ITALIA/KIEV

Partenza dalla città prescelta con voli di linea, trasferimento libero in hotel Ukraine 4 stelle o similare. Presa delle camere, incontro con il Master Photographer Franco Cappellari e l'accompagnatrice Francesca Gorzanelli, esperta conoscitrice della storia e del territorio di Chernobyl, per presentazione del programma. Prima uscita fotografica nel centro storico di Kiev. Cena libera e pernottamento.

2° GIORNO, sabato 2 novembre 2019

KIEV/CHERNOBYL

Dopo colazione, partenza con minivan privato per la Zona di Esclusione di Chernobyl, dove rimarremo per due giorni. Passaggio al checkpoint Dytyatky con controllo del passaporto e dei bagagli. Ingresso nella Zona di Esclusione dei 30 km, dove si trova Chernobyl e l'hotel dove alloggeremo per una notte . Da qui partirà il nostro tour fotografico, visiteremo il villaggio di Zalissya noto per le case abbandonate. Successivamente fotograferemo il villaggio di Kopachy, completamente sepolto a causa dell'incidente, ad esclusione dell'asilo che è meta da esplorare. Segue il checkpoint Lelyv per entrare alla Zona di Esclusione dei 10 km, dove si trovano le torri di raffreddamento dei reattori 5 e 6. Qui sosteremo per realizzare delle foto panoramiche sulla centrale nucleare di Chernobyl, che successivamente visiteremo esternamente. Dopo il pranzo alla mensa della centrale nucleare (cibo non a km0), passeggeremo per la città fantasma di Pripyat dove avremo modo di fotografare la Casa della cultura Energetik, il parco divertimenti e la ruota panoramica, il cinema Prometey, la piscina Lazurny, il porto fluviale, l'hotel Polissya, l'ospedale dove sono stati ricoverati immediatamente i pompieri e gli operai colpiti dall'esplosione e dalle radiazioni. Saliremo sul tetto del palazzo più alto della città per vista panoramica.

Controllo dosimetrico al checkpoint Lelyv per uscire dall'area di esclusione dei 10km e raggiungere Chernobyl dove ceneremo (cibo non a km0). Pernottamento nell'hotel assegnatoci dal Governo ucraino.

3° GIORNO, domenica 3 novembre 2019

CHERNOBYL

Dopo colazione, visita a piedi della città di Chernobyl: dal parco al monumento commemorativo "A coloro che hanno salvato il mondo", il museo all'aperto di Robot, e la Chiesa di San Elia.
Successivamente è previsto un incontro con gli anziani sopravvissuti (Samosely) che sono tornati a vivere nelle loro case d'origine, nonostante la tragedia dalle proporzioni immani vissuta in gioventù.
In serata rientro all'hotel di Kiev.

4° GIORNO, lunedì 4 novembre 2019

KIEV/KUCHYNIVKA/KIEV

Dopo colazione, partenza per Kuchynivka (200km) , dove conosceremo i luoghi in cui vivono alcuni dei bambini che vengono accolti in Italia nell'ambito dei progetti di Arca Solidale www.arcasolidale.it.
Parteciperemo con loro, alle attività scolastiche e quotidiane. In serata rientro in hotel a Kiev.

5° GIORNO, martedì 5 novembre 2019

KIEV/ITALIA

Colazione in hotel, tempo utile per altri scatti nel centro di Kiev, trasferimento libero dall'hotel all'aeroporto in tempo utile per l'orario del proprio volo per l'Italia. Fine servizi.


QUOTE DI PARTECIPAZIONE

euro 1.400

Quota di partecipazione accompagnatori non fotografi euro 1.300

Minimo 4 persone /massimo 9


FULLY BOOKED




LA QUOTA COMPRENDE:

• accompagnatore fotografo Franco Cappellari, Master Photographer Nikon School Travel;
• accompagnatrice italiana esperta conoscitrice dei territori della Zona di Esclusione;
• n. 3 pernottamenti in camera doppia con trattamento di prima colazione presso Ukraine Hotel, 4 stelle nel centro di Kiev;
• n. 1 pernottamento con trattamento di pensione completa a Chernobyl con menù fisso (possibilità di menù vegetariano, no vegano/no gluten free); la struttura alberghiera viene indicata dal Governo ucraino senza possibiltà di scelta: è quindi richiesto un motivato spirito di adattamento per la notte a Chernobyl; non è possibile usufruire della camera singola, si potrebbe condividere il bagno;
• trasferimenti con minivan privato andata e ritorno da Kiev a Chernobyl e da Kiev a Kuchynivka;
• permessi governativi per l'accesso alla Zona di Esclusione;
• assicurazione Allianz medico/bagaglio copertura base gruppi.

LA QUOTA NON COMPRENDE:

• volo aereo dall'Italia per Kiev andata e ritorno;
• supplemento camera singola n. 3 notti a Kiev euro 50;
• pasti e bevande non menzionati;
• assicurazione annullamento, consigliata;
• mance, extra, facchinaggio e tutto quanto non espresso ne "la quota comprende".

NOTA BENE:

L'elenco delle visite turistiche potrebbe essere modificato a seconda delle necessità fotografiche del gruppo, delle condizioni meteorologiche o per motivi non dipendenti dall'organizzazione (imposizioni governative).


Le migliori foto scattate durante il nostro viaggio saranno oggetto di una mostra fotografica.

DOCUMENTI NECESSARI

passaporto con almeno 6 mesi di validità residua.

INFORMAZIONI SULLA RADIOATTIVITÀ:

Il viaggio è stato elaborato nel rispetto delle norme di sicurezza vigenti che ci danno la possibilità di visitare la zona senza alcun rischio per la nostra salute.

Si ringraziano per le fotografie di presentazione Fabrizio Rimondotto e Francesca Gorzanelli.

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI



Chiedere di Silvia Berardo - silviaberardo@silchy.it
Via Carlo Alberto 7 - 10040 Leinì (TO)
Tel 011 997.40.26

ORGANIZZAZIONE TECNICA

Fuorirotta Snc di Dotti Ivana & C.
Via XXIV Maggio 103, 41028 Serramazzoni (Mo). - P.IVA 03108900360, REA num. 358905.
Assicurazione RC Filo Diretto n. 1505001800.