Sguardi 41 - Aprile 2006

A cura di:

Gennaio 2006 Sguardi online Giovanni Canitano New African Photography Amazones News Andrea Ruggeri Amo Roma Perché Fiaf Nicola Vigilanti

Editoriale
FotoGrafia, Festival internazionale di Roma, è giunto alla sua quinta edizione. Tra festival vero e proprio e circuito attorno, 125 mostre, 400 fotografi, due mesi di fotografia (dal 4 aprile al 31 maggio) in musei, istituti di cultura, accademie, gallerie, scuole, librerie, stazioni, secondo il collaudato mix di maestri riconosciuti, talenti emergenti, giovani da conoscere. La produzione commissionata dal festival di quest'anno - dopo Josef Koudelka, Olivo Barbieri, Anders Petersen - è di Martin Parr. Il suo lavoro sul fenomeno del turismo a Roma è accompagnato da Il secolo delle vacanze, 80 immagini da Cartier-Bresson a Wim Wenders.

Sguardi presenta poi la rivisitazione consapevole e indiretta del genere "cartoline" proposta dal festival, dagli anonimi del passato a due autori riconosciuti della fotografia italiana di paesaggio come Basilico e Ghirri fino alla New York di Lou Reed.

Chiude lo spazio dedicato a FotoGrafia una miscellanea sui drammi del Novecento narrati dal festival: dalle cronache quotidiane dal fronte della mafia negli scatti di Franco Zecchin e Letizia Battaglia, all'inchiesta sul dopo-disastro nucleare in alcune aree dell'ex Unione Sovietica (Chernobyl, ecc.) di Robert Knoth, alla Cambogia del durante e dopo Pol Pot.

L'appuntamento si rinnova anche con la massima rassegna mondiale di fotogiornalismo e cioè il World Press Photo, in contemporanea fino al 28 maggio a Milano e Roma.

Ma non vi sono solo le due capitali, Padova e Reggio Emilia propongono altre importanti rassegne fotografiche. A Padova è partita la rassegna Aprile Fotografia, che si spinge fino a giugno, con proposte originali (la fotografa svizzera Germaine Martin) accanto a grandi nomi (da Weston a Giacomelli) e autori nuovi. Reggio Emilia inaugura la prima Settimana della fotografia europea, con un programma ricchissimo di esposizioni, incontri, workshop fino ad agosto, e dedica una biennale al paesaggio al cui interno si segnala la mostra itinerante Il paesaggio tradito.

Nelle news: la bellezza perfetta di Virna Lisi, al centro di un omaggio nella milanese 7.24X0.26 Gallery; le singolari immagini di croci di In hoc Signo; il testo di Flavio Caroli sull'Arte d'Oriente e d'Occidente, che ci aiuta a comprendere meglio l'evoluzione delle immagini nell'era della globalità.

Antonio Politano