Sguardi 48 - Dicembre 2006

A cura di:

Luglio 2006Antonio Politano Sguardi online Alfredo Bini Epson & Barbieri Steve Mc Curry Franco Carlisi News Manuela De Leonardis Sguardi Incrociati Premio Chatwin

Editoriale

L'incontro con Steve McCurry apre Sguardi di dicembre. Il fotografo della Magnum, conosciuto per i suoi reportage sul National Geographic, è stato di recente in Italia, ospite del Lucca Digital Photo Fest, dove ha tenuto un workshop, e della Galleria ModenArte di Modena, per l'inaugurazione della sua personale Sojourn: narratives of Asia. Edoardo Agresti, animatore della Nikon School Travel ha partecipato al workshop e ci racconta la propria emozionante esperienza a contatto con un maestro del colore e dell'equilibrio della composizione.

Gian Paolo Barbieri porta avanti da anni, accanto alla sua carriera di fotografo di moda, una sua personale ricerca sulle foto di natura: un bianco e nero rigoroso nei volumi, reinventato con raffinati inserti di colore. Una selezione delle immagini prodotte in questi anni anima le pagine del calendario Epson e usufruisce delle stampanti, degli inchiostri e delle carte speciali che la tecnologia Epson è in grado di restituire.

Gli inviati di questo numero sono andati vicino e lontano. Franco Carlisi ha esplorato un dintorno accanto, nell'entroterra agrigentino, la micro-comunità (quattro persone) di Grancifuni, attraverso immagini piene di fremiti di luce e forme, frammenti di colore e vita quotidiana, bagliori nel buio, presenze evocate ed esplicite, immagini che superano la necessità di descrivere e si fanno, come scrive Gigliola Foschi, strumento del sentire oltre i limiti dello sguardo cosciente. Manuela De Leonardis ha viaggiato lontano e narra del fascino di un brano antico di Cina che continua a sopravvivere, tra sviluppo industriale e turismo di massa: l'universo armonico dei giardini di Suzhou, non lontano da Shanghai, trasposizione architettonica e naturalistica della grazia calligrafica.

A proposito di Asia, la vetrina presenta il lavoro di Alfredo Bini, appassionato di Oriente, ma anche di Africa e America. Il Mediterraneo, invece, è al centro del concorso, presentato a Roma per la prima volta, dedicato a fotografi under 30 provenienti dai 17 paesi che vi si affacciano, finanziato dalla Unione Europea per promuovere una cultura della conoscenza e del rispetto reciproci.

Da un concorso all'altro. Dal 2001 è nato in Italia un Premio intitolato a Bruce Chatwin, lo scrittore inglese scomparso nel 1989, mito e simbolo di molti viaggiatori contemporanei. Quest'anno, accanto alle sezioni narrativa e video, è stata creata anche una sezione fotografica chiamata "un viaggio in 5 scatti"; Sguardi presenta il lavoro dei primi tre classificati, con immagini da Bosnia, Tibet e India.

Infine, le news segnalano le foto vintage di Tina Modotti in mostra alla Galleria Carla Sozzani di Milano, la collezione Ken Damy ospitata nella galleria Photofusion di Londra e il ritratto del pianeta nelle migliori fotografie di inizio XXI secolo dei fotografi della Reuters.

Buon passaggio di anno da Sguardi.

[Antonio Politano]