Sguardi 90

Riviste Sguardi Rassegne Intervista Libri Rassegne News Libri Inviati

Editoriale

Un premio per il reportage a uno dei maestri del fotogiornalismo, la celebrazione dei 125 anni della società geografica per eccellenza, il libro-compendio di uno tra i più conosciuti fotografi contemporanei, rassegne fotografiche consolidate e nuovi appuntamenti espositivi, gallerie di ritratti, elementi di tecnica fotografica digitale, news su concorsi e mostre. Questo il mix di Sguardi di settembre-ottobre.

L’intervista che apre il numero è a Ferdinando Scianna, in occasione del Premio Kapuściński per il reportage 2013 ricevuto dal fotografo siciliano nell’ambito del Festival della Letteratura di Viaggio. Giunto alla seconda edizione, il premio intitolato al grande reporter e scrittore polacco ha visto la creazione quest’anno di una sezione fotografia che ha fatto registrare l’unanimità dei giurati sulla candidatura di Scianna.

Per il 125° anniversario della fondazione della National Geographic Society, il Palazzo delle Esposizioni di Roma ospita una mostra che già dal titolo, La grande avventura, promette di svelare memorabili porzioni di viaggi ed esplorazioni finite dentro l’inconfondibile cornice gialla della rivista.

Uno sguardo inedito sul dietro le quinte del lavoro del fotoreporter, un’esplorazione del modo in cui scatta e seleziona le proprio foto, è ciò che offre il libro appena uscito su Steve McCurry, Le storie dietro le fotografie, attraverso il racconto dei suoi reportage accompagnato da appunti, mappe, ricordi, biglietti, lettere.

A Roma è la stagione dei festival fotografici più importanti: FotoGrafia e FotoLeggendo, con la consueta abbondante offerta di mostre, workshop, letture, incontri, e la presenza di autori affermati ed emergenti, di autori rappresentativi della scena internazionale e nuovi talenti, da Paolo Pellegrin a Tim Davis, da Patrick Faigenbaum ad Anton Kusters. A Modena va in scena la retrospettiva dedicata a Walter Chappell, uno fra i protagonisti più controversi della fotografia americana del XX secolo; mentre al Forte di Bard si possono osservare e ammirare i provini a contatto di alcuni tra i più grandi fotografi dell’agenzia Magnum per risalire al processo creativo alla base di alcune delle più famose icone della storia della fotografia.

Gli inviati di questo numero sono due, Donata Pizzi e Roberto Nistri, impegnati nell’arte difficile del ritratto. Frutto di incontri in giro per il mondo con architetti, registi, giornalisti, editori, cuochi, fotografi, da Oscar Neimeyer a Mario Dondero, i ritratti della fotografa milanese. Di incroci con scrittori italiani, nel loro “habitat naturale”, da Niccolò Ammaniti a Erri De Luca, quelli del fotografo romano.

Infine, qualche elemento di tecnica e fotografia digitale estratto dal classico manuale di Doug Harman e le news. Con l’edizione annuale del concorso Wildlife Photographer of The Year, le immagini di Robert Capa dai campi di battaglia e dalle città d’Italia tra il 1943 e il 1944, il racconto in bianco e nero di un villaggio russo di Francesco Comello, gli appunti di viaggio fotografici tra Armenia, Germania e Giappone di Wim Wenders.

Buoni viaggi, buone letture e visioni con Sguardi.

[Antonio Politano]