Fluorescenza visibile indotta da radiazione ultravioletta fotografata con Nikon D300/D300s

A cura di: Mauro Manaresi


» Premessa » Fluorescenza visibile indotta da "UVF"
» Tecnica di ripresa » L'attrezzatura
» Il progetto » Preparazione, impostazione fotocamera e sessione di ripresa
» Un caso interessante: il frammento di Foligno » Confronto con il Multi Spectral Imaging System
» L'Ultravioletto Riflesso "UVR" » Bibliografia

 

Un caso interessante: il frammento di Foligno

All'Archivio di Stato di Foligno è conservato un frammento di manoscritto ebraico di notevole importanza. Il frammento, che è un bifoglio intero centrale di fascicolo e pertanto contenente ben 4 pagine consecutive di testo, ci restituisce parte di un'opera molto rara (Midrash Haggadah ai cinque rotoli della Torah) e di cui oggi possediamo una sola edizione a stampa pubblicata a Vienna nel 1894 sulla base di un solo manoscritto oltretutto lacunoso.
Questo frammento che è stato distaccato ed è conservato in una busta è, a detta del gruppo di ricerca che si occupa del progetto “Genizah italiana”, di grande rilevanza sia perché costituisce l'unico frammento contenente questo genere di letteratura ad oggi scoperto in Italia, sia perché sembrerebbe, ad una prima analisi, integrare alcune parti incomplete del manoscritto utilizzato per l'edizione a stampa. Per questo motivo, dopo un primo sopralluogo in cui ho effettuato le riprese nel visibile, mi è stato chiesto di fare delle riprese con la lampada di Wood per vedere se era possibile leggere anche le parti cancellate del documento.

Le riprese nel visibile, sono state ottenute come precedentemente descritto.

Ingrandisci l'immagine
Ingrandisci l'immagine
Lato esterno
Lato interno

Per la sessione di scatto con la lampada di Wood si è proceduto come sopra descritto, effettuando 4 scatti, uno per ogni singolo foglio (fronte e retro), poi uniti insieme con l'applicazione Photomerge di Photoshop CS3.

Ingrandisci l'immagine
Ingrandisci l'immagine
Lato esterno UVF
Lato interno UVF

Come si può ben vedere anche in questo caso l'inchiostro, quando eccitato dagli ultravioletti, ha dato buoni risultati di fluorescenza perfettamente registrata dalla Nikon D300, permettendo di leggere quasi completamente tutto il testo.

Dall'analisi dei particolari, si può apprezzare la qualità dei risultati ottenuti:

LATO ESTERNO Zona 1
Ingrandisci l'immagine
Ingrandisci l'immagine
Particolare lato esterno visibile
Particolare lato esterno UVF

Per ottenere una migliore leggibilità, si può operare con Photoshop, selezionando solamente il canale del verde.

Ingrandisci l'immagine
Particolare lato esterno UVF nel canale verde

Un ulteriore miglioramento si ottiene invertendo l'immagine ottenuta nel canale del verde.

Ingrandisci l'immagine
Particolare lato esterno UVF nel canale verde invertito


LATO ESTERNO Zona 2
Ingrandisci l'immagine
Ingrandisci l'immagine
Particolare lato esterno visibile
Particolare lato esterno UVF
Ingrandisci l'immagine
Ingrandisci l'immagine
Particolare lato esterno UVF nel canale verde
Particolare lato esterno UVF nel canale verde invertito

In queste immagini si può notare come lo sporco, che riveste la pergamena in questa zona, sia materiale organico che produce fluorescenza e rende difficoltosa la lettura del livello sottostante costituito dall'inchiostro.

LATO ESTERNO Zona 2
Ingrandisci l'immagine
Ingrandisci l'immagine
Particolare lato interno visibile
Particolare lato interno UVF
Ingrandisci l'immagine
Ingrandisci l'immagine

Particolare lato interno UVF nel canale verde

Particolare lato interno UVF nel canale verde invertito

precedente