I pannelli LED nel video e nel digital imaging.

A cura di Gerardo Bonomo

» Le luci LED » I modelli Litepanels
» Litepanels sul campo: posizionamento sul set » Litepanels con i filtri a corredo
» Litepanels in fotografia » Litepanels in video
» Litepanels come luce pilota » Gestire la temperatura colore
» Duplicazione diapositive e negativi » Conclusioni

 

L'uso dei Litepanels per la duplicazione di diapositive e negativi

Ingrandisci l'immagine
Da sinistra, Litepanels Micro, tubo di prolunga Nikon PK-13, AF-S Micro NIKKOR 60mm f/2.8G ED,
AI Micro Nikkor 55mm f/2.8
, Slide Copyng Adapter ES-1.

La necessità di duplicare tanto le diapositive che le negative a colori e in bianco e nero è ancora molto sentita: da un lato per la necessità di digitalizzare archivi argentici, dall'altro per la necessità di digitalizzare scatti ancora oggi eseguiti per varie necessità su pellicola.
Lo scanner è indubbiamente il primo strumento a cui si pensa per digitalizzare trasparenti, ma è già stato ampiamente dimostrato come la duplicazione effettuata con DSRL dell'ultima generazione e obiettivi macro porti a un risultato qualitativo che non si limita a una semplice digitalizzazione per visualizzare i trasparenti sul monitor del PC ma permette di effettuare stampe fotografiche anche con ingrandimenti significativi, passando o meno, prima della stampa, attraverso gli strumenti del fotoritocco. La riproduzione con DSLR offre le elevate risoluzioni oggi disponibili in singolo scatto o più scatti ma soprattutto, offre un “illimitato” fattore di densità grazie alla ormai consolidata tecnica HDR.

Ingrandisci l'immagine
Nikon D700, tubo di prolunga Nikon PK-13, AI Micro Nikkor 55mm f/2.8,
Slide Copyng Adapter ES-1
, Litepanels Micro, Manfrotto Macro Bracket Support 330B
.

I Litepanels tornano qui utili come sorgente luminosa per la duplicazione; a differenza dei flash, che spesso vengono appunto usati come sorgente di illuminazione in duplicazione, i Litepanels forniscono una luce meno dura e permettono di osservare e focheggiare il soggetto da duplicare, grazie al fatto che lavorano in luce continua.
Abbiamo provato a eseguire qualche duplicato di diapositive usando il Nikon Slide Copyng Adapter ES-1; è un supporto duplicatore per diapositive 24x36mm intelaiate in telaietti standard da 5x5cm. È costituito da un perpsex opalino per diffondere perfettamente la sorgente luminosa utilizzata, un porta diapositive con fermi di blocco in acciaio, e un doppio tubo in metallo brunito che permette di allontanare o avvicinare la diapositiva al piano di fuoco fino a +25mm. Non incorpora alcun sistema di lenti.
Con l'ES-1 è possibile duplicare solo diapositive intelaiate, e non i negativi.
Il rapporto di riproduzione va da un minimo di 0,81 fino a un massimo di 4.1 a seconda che:

  1. l'obiettivo sia un AI Micro Nikkor 55mm f/2.8 o un AF-S Micro NIKKOR 60mm f/2.8G ED
  2. che l'obiettivo sia montato in posizione normale o invertita
  3. che vengano impiegati alcuni tubi di prolunga, come il Nikon PK-13 piuttosto che il Soffietto Nikon PB-6.

Utilizzando l'obiettivo AF Micro Nikkor 60mm insieme all'anello adattatore BR-5 (che porta il diametro iniziale del ES-1 da 52mm ai 62mm dell'attacco filettato per filtri del Micro Nikkor 60mm) il rapporto di riproduzione va da 0.96 fino a 1.0.

Ingrandisci l'immagine

Per creare un insieme solido e continuo tra fotocamera/obiettivo/AS-1 e Litepanels è stato impiegato anche in questo caso il Macro Bracket Support 330B. Una volta fissato il Litepanels si suggerisce di fissare l'attrezzatura a un solido treppiedi, da un lato per poter focheggiare con precisione avendo entrambe le mani libere, dall'altro per scongiurare anche il più infinitesimale micromosso che potrebbe comunque accadere, anche se il gruppo fotocamere/obiettivo/AS-1 è solidale, lavorando a mano libera. Meglio lavorare con tempi lunghi, sollevamento anticipato dello specchio e scatto a distanza. Si consiglia altresì di lavorare in una stanza buia, avendo cura che il Litepanels illumini frontalmente l'AS-1 così da evitare che luce parassita possa arrivare lateralmente sull'emulsione da duplicare.

Ingrandisci l'immagine

A seconda del tipo di obiettivo utilizzato, e dell'aggiunta o meno di tubi di prolunga di varia estensione piuttosto che di un soffietto, è possibile arrivare a un rapporto di riproduzione inferiore a 1:1, qui vediamo infatti anche parte del telaietto della diapositiva…


Ingrandisci l'immagine
Piuttosto che a un rapporto di riproduzione 1:1,
facile da calcolare quando si riproducono diapositive
24x26mm con DSRL dotate di sensori in formato Nikon FX...
Ingrandisci l'immagine
fino a arrivare a rapporti di riproduzione superiori a 1:1:
qui è stato impiegato un vecchio Micro Nikkor 55mm f/2.8
e tubi di prolunga su Nikon D700
.

 

Conclusioni

In questo momento la disponibilità dei Litepanels è concentrata su due soli modelli, il Micro e il MicroPro; esistono modelli di dimensioni e potenze maggiori oltre a un modello a ring che può essere utilizzato come una sorgente di lue continua anulare. Complice la possibilità di lavorare anche a sensibilità non nominale con basse soglie di rumore di fondo raggiunta tanto dai sensori delle fotocamere che delle videocamere, anche un Litepanels Micro o MicroPro è già di potenza sufficiente a lavorare. Se parliamo di fotografia, quindi soprattutto di beauty piuttosto che close-up o macrofotografia il suggerimento è quello di disporre di due unità Litepanels Micro. Se l'utilizzo sarà più spostato sul video è sicuramente raccomandabile dotarsi del più potente Litepanels MicroPro, anche di un solo singolo esemplare con cui illuminare tendenzialmente in modo frontale il soggetto.

 Specifiche Litepanels Micro   Specifiche Litepanels MicroPro 
  • Numero LED: 48
  • Potenza regolabile da 0 a 100% con dimmer incorporato
  • 25 watt di potenza
  • 3 watt di consumo
  • Autonomia di: 2 ore con 4 pile stilo AA 7-8 ore con 4 batterie al litio
  • Adattatore per la batteria DV optional
  • Misure: 83,8mm x 83,8mm x 38,1mm
  • Peso: 110gr
  • Porta filtri incluso
  • Filtri inclusi: ¼ di correzione, piena correzione, diffusione
  • 5600K luce fredda
  • 560 LUX A 0,6MT
  • 280 LUX A 1,2MT
  • 70 LUX A 1,8MT
  • Numero LED: 96
  • Potenza regolabile da 0 a 100% con dimmer incorporato
  • 55w di potenza
  • 9 watt di consumo
  • Autonomia di: 1,5 ore con 6 pile stilo AA, 6 ore con pile stilo AA al litio
  • Adattatore per batteria Dv optional
  • Misure: 92,5mm x 140mm x 38mm
  • Peso: 330 gr
  • Porta filtri incluso
  • Filtri inclusi: ¼ di correzione, piena correzione, diffusione
  • 5600K luce fredda
  • 1100 LUX a 0,6mt
  • 560 LUX a 1,2mt
  • 300 Lux a 1,8mt

 
precedente