Vi presentiamo i binocoli Nikon

A cura di: Redazione

Progettazione ottica originale
Ridurre al minimo le aberrazioni ottiche è una priorità quando si realizza un binocolo da poter utilizzare per lungo tempo senza che induca stanchezza. Di solito, il potere risolvente è inferiore alla periferia rispetto al centro del campo visivo. Grazie al progetto ottico originale, i binocoli Nikon offrono una definizione brillante che va dal centro agli estremi del campo inquadrato, rendendo così più agevole e dettagliata la visione degli oggetti distanti.
 

Nomenclatura
1. Oculare
2. Occhiello per tracolla
3. Anello di messa a fuoco centrale
4. Perno assiale
5. Montatura lente dell'obbiettivo
6. Conchiglia oculare
7. Ghiera di ragolazione diottrica
8. 0 (zero) diottrie
9. Indice diottrico
10. Lente dell'obiettivo

 



I binocoli Nikon nella pratica

Messa a fuoco
Regolazione diottrica


Se vi è una differenza di acutezza visiva tra l'occhio destro ed il sinistro, è necessario apportare una correzione diottrica.
Guardare in un binocolo non regolato conduce ad una visione non nitida, in quanto l'oggetto traguardato risulta a fuoco per un occhio ma non per l'altro. E, ancora più grave, affatica la vista.
La maggior parte dei binocoli dispone di un meccanismo che compensa differenti diottrie. Tutti i binocoli prismatici Nikon sono dotati di tale dispositivo.

I metodi di regolazione sono due, in base al tipo di binocolo.

1. Per binocoli con messa a fuoco centrale (CF)
Guardare prima nell'oculare sinistro con l'occhio sinistro, tenendo il destro chiuso, e agire sulla rotella centrale per focheggiare un oggetto distante. Guardare quindi con l'occhio destro nell'oculare destro, tenendo quello sinistro chiuso, e ruotare l'anello di regolazione diottrica per mettere a fuoco lo stesso oggetto. Una volta regolate le diottrie, la messa a fuoco si effettua esclusivamente con la rotella centrale.
2. Per binocoli a messa a fuoco individuale
Con i binocoli di questo tipo è possibile correggere le diottrie di entrambi gli oculari, separatamente. Messa a fuoco e regolazione diottrica vengono eseguite simultaneamente, tuttavia ogni variazione di distanza o di oggetto osservato richiede la rotazione di entrambe le ghiere oculari.

Conchiglia oculare pieghevole per chi fa uso di occhiali
I binocoli Nikon sono studiati per fornire un buon campo visivo anche a chi indossa gli occhiali, semplicemente ripiegando la conchiglia oculare in modo da ripristinare una distanza di accomodamento dell'occhio corretta. In caso contrario il campo visivo può risultare parzialmente oscurato.

Regolazione della distanza pupillare
Lo scopo di questa regolazione è allineare le pupille d'uscita del binocolo con le pupille di chi guarda. Se l'allineamento non è corretto si deve affrontare la scomodità dell'osservazione alternata con un solo occhio. I binocoli Nikon offrono un'ampia gamma di distanze, in modo che tutti possano trovare una regolazione perfettamente confortevole. Guardando un soggetto lontano, ruotate le montature del binocolo verso il basso e verso l'alto finché i due campi visivi si fondono in un solo cerchio perfetto.