Talenti

A cura di:

Off Broadway
6 giovani autori di Magnum

L'estate 2006 del Padiglione d'Arte Contemporanea di Milano propone fino al 17 settembre Off Broadway, una collettiva di fotografia (a cura di Denis Curti e Roberto Koch di Contrasto) che si inserisce nel progetto Estate Fotografia, presente con due mostre anche a Palazzo Reale. Off Broadway è una parte di New York, tradizionalmente quella dove è nato e si è imposto il teatro alternativo. Nelle sue cantine, nei decenni passati, è nato un nuovo modo, diverso e più anticonvenzionale, di descrivere la realtà.
Off Broadway è anche il posto dove si ritrovano sei giovani fotografi di Magnum - Christopher Anderson, Antoine D'Agata, Thomas Dworzak, Alex Majoli, Paolo Pellegrin, Ilkka Uimonen - impegnati ognuno a raccontare in un modo diverso la loro realtà. Off Broadway è un punto di osservazione privilegiato, ma non scontato; un modo laterale di guardare con un approccio diverso i conflitti, il paesaggio urbano, le calamità naturali. Off Broadway, infine, è il primo spazio dove i sei fotografi hanno deciso di raccogliere le loro forze, di mischiare insieme i loro sguardi e di organizzare per la prima volta una mostra che rispecchiasse questa nuova visione fotografica.


Gran Central Station. New York City, 2003
© Ilkka Uimonen/Magnum/ Contrasto

Una mostra diversa nell'impostazione e nel contenuto, per vedere insieme sequenze di foto, reportage di guerra (Iraq, Palestina, Afghanistan, Cecenia, Etiopia e Kosovo) accanto ad altri brandelli e frammenti d'immagini raccolti in giro per il mondo. Circa 300 foto e 6 grandi videoproiezioni, accompagnate da un commento musicale realizzato per l'occasione dal musicista Fabio Barovero, si rincorrono, si parlano da uno schermo all'altro e raccontano, se non proprio un "mondo nuovo", un nuovo modo di guardare questo mondo e di esserci dentro. La mostra, concepita dai sei autori, è stata presentata per la prima volta a New York, nella 60 Mercer Gallery, durante la scorsa edizione dei Rencontres Internationales de la Photographie di Arles, e a Berlino, alla Leica and Rheinland-pfalz. Non è mai stata presentata in Italia, dove ora vengono presentate delle immagini inedite, grazie al supporto della stampa digitale HP e al sostegno di Alcatel.


Prigionieri nel Palazzo Presidenziale durante l'assalto dei Ceceni del 26 novembre.
Grozny, Cecenia 1994
© Thomas Dworzak/Magnum/Contrasto

Christopher Anderson
È nato in Canada nel 1970 e vive a New York. Nel 2000 riceve il premio Robert Capa Gold Medal per il reportage sugli Immigrati di Haiti che cercano rifugio negli Stati Uniti. Nel 2001 riceve il Kodak Young Photographer Award per un servizio su Gaza; lo stesso anno riceve a Perpignan il Visa d'Or. Nel 2005 entra a far parte di Magnum.

Alex Majoli
È nato a Ravenna nel 1971 e vive tra Milano e New York. Dal '92 al '93 ha viaggiato nella ex-Jugoslavia documentando la guerra con le sue immagini. Nel 1994 realizza un reportage fotografico documentando le atmosfere dell'ospedale psichiatrico di Leros in Grecia. Dal 1996 è membro dell'agenzia Magnum e lavora per diverse riviste tra cui: Newsweek, The New York Times Magazine, Granta, e per il National Geographic.


Marcia delle truppe alleate nella regione Nord Est. Afghanistan 2001
© Alex Majoli/Magnum/Contrasto

Paolo Pellegrin
È nato a Roma nel 1964. Dal 1995 ad oggi il suo lavoro ha ricevuto prestigiosi riconoscimenti: il primo premio nella categoria 'Daily Life' al World Press Photo 1995, EuroFuji Award 1996, primo premio nella categoria 'People in the News' al World Press Photo 2000, Leica Medal of Excellence (2001). E' diventato fotografo associato di Magnum Photo nel 2003 e lavora con Newsweek dal 2000.

Antoine D'Agata
È nato a Marsiglia nel 1961. Lascia la Francia nel 1983 e rimane all'estero per dieci anni. Nel 1990 segue un corso di fotografia all'ICP di New York insieme a Larry Clark e Nan Goldin. Ritorna in Francia nel 1993. Nel 1998 pubblica il suo primo libro De mala muerte e nel 2004 entra a far parte dell'Agenzia Magnum. Attualmente vive a Parigi.


Interno di un cinema. New York 2001
© Ilkka Uimonen / Magnum/ Contrasto

Thomas Dworzak
È nato a Koetzting in Germania nel 1972. Viaggia e lavora nell'Europa dell'Est, dopo aver documentato la guerra in Jugoslavia, dal 1993 al 1998 lavora a un lungo progetto sul Caucaso. Nel 1999 documenta la crisi del Kosovo, nel 2000 gli eventi in Israele, la guerra in Macedonia. Dopo l'11 settembre è in inviato per il New Yorker. Dal 2002 documenta la crisi in Iraq, Iran e le elezioni degli Stati Uniti. Dal 2002 è candidato alla Magnum e nel 2004 ne diventa membro. Vive tra Parigi e New York e continua a collaborare con diverse riviste, The New Yorker, Newsweek, USNews, Paris Match, The New York Times Magazine and Time Magazine.

Ilkka Uimonen
È nato nel 1966 in Finlandia. Vive a New York, collabora con la rivista Newsweek ed è membro dell'agenzia Magnum. È l'autore di Cycles, un libro sulla violenza israelo-palestinese pubblicato da Trolley nel 2004 ed è vincitore di diversi premi fotografici internazionali.


Brigata Al Aqsa. Gaza, Israele 2002
© Paolo Pellegrin/Magnum/Contrasto