Personaggi

A cura di:

Wojtyla
Un anno dopo

Karol Wojtyla è stato il personaggio più famoso della seconda metà del Novecento.
La sua è stata una popolarità planetaria, che nei numerosi viaggi ha saputo muovere vaste masse, fino all'apoteosi conclusiva in cui una folla immensa, portando a Roma l'estremo saluto, ne ha invocato l'immediata canonizzazione.
Come spiegare una simile apoteosi? Né il lungo pontificato, né gli orientamenti dottrinali o l'impegno sul terreno ideologico sembrano poter dare una risposta esaustiva.
La chiave di volta sembra essere l'"immagine": Giovanni Paolo II ha affidato alla fisicità e corporeità della propria presenza un ruolo fondamentale nella comunicazione del suo messaggio, per un verso grazie all'utilizzo dei mezzi di comunicazione, per l'altro attraverso la scelta di fare del viaggio, finalizzato a un incontro concreto, "fisico" appunto, con masse di credenti e non credenti, lo strumento privilegiato del messaggio cristiano.
Vai alla Photogallery
Città del Vaticano, 06-04-2005
Esposizione della salma di Papa Giovanni Paolo II per il saluto dei fedeli
   
Vai alla Photogallery
Citta' del Vaticano - 24-01-2002
veglia di natale Giovanni Paolo II benedice due bambini

A un anno dalla scomparsa, la Bruno Mondadori ha pubblicato Wojtyla (a cura di Giovanni De Luna, Luca Criscenti, Gabriele D'Autilia, pagine 192, euro 22), un libro che attraverso le fotografie, puntando l'attenzione sull'immagine di Karol Wojtyla, propone una riflessione su di essa.
Non una biografia illustrata che segue una scansione cronologica, ma un'interpretazione del personaggio a partire dal modo in cui è stato raccontato dalle immagini e in cui egli si è autorappresentato (attraverso di esse). Una vasta ricerca iconografica e un sottile lavoro interpretativo da parte di un gruppo di storici, guidati da Giovanni De Luna, che da tempo si occupa principalmente del rapporto tra la storia e le immagini e delle immagini come fonte storica.

Vai alla Photogallery
Manila, Filippine, febbraio 1981
Viaggio di Papa Giovanni Paolo II

Dopo l'introduzione (di Giuseppe Battelli) che, secondo un approccio prevalentemente storico, delinea la figura di Karol Wojtyla e del suo tempo, il libro lascia la parola alle fotografie che vengono raccolte in quattro nuclei tematici: "I viaggi e gli incontri", dedicato alla dimensione globale del suo pontificato, all'incontro con i fedeli e con i grandi del Novecento; "Il corpo", mai celato e sempre esibito in una strategia mediatica di grande rilievo, tanto nel suo aspetto trionfante e divistico della giovinezza quanto in quello tremante e sofferente della malattia; "Tradizione e modernità", che propone il paradosso di un papa moderno e globalizzato rispetto all'uso dei media e alla confidenza con il mondo e tradizionalista sul piano dottrinario e dell'organizzazione ecclesiastica; "Epilogo", con le immagini della morte e i funerali.

Vai alla Photogallery
Papa Giovanni Paolo II
con tutti i cardinali
Vai alla Photogallery
Giovanni Paolo II
con Madre Teresa di Calcutta

L'impaginazione di Salvatore Gregorietti, attraverso la giustapposizone e talvolta contrapposizione delle immagini, riesce – in sintonia con i curatori – a far emergere aspetti inediti e significativi del personaggio Wojtyla e del suo lungo pontificato.