Nico Bastone

A cura di:

Anima siciliana

Tutto è iniziato nel 1967, in collegio, quando all'età di 14 anni ho seguito un corso di fotografia tenuto da Giuseppe, un frate fotoamatore. Non potrò mai dimenticare le prime sensazioni provate in camera oscura, allorché vidi la prima foto apparire lentamente dallo sviluppo e formarsi, come per magia. Non avevo la possibilità di avere una mia macchina fotografica, eravamo una decina ad adoperare la stessa macchina, la Smena 8, una fotocamera sovietica.

A 19 anni ho comprato la mia prima reflex, la Yashica FR, una manuale eccezionale, tuttora in funzione. L'altro acquisto è stato l'UPA5, un ingranditore sovietico 8x in automatico. Adesso la mia attrezzatura è più prestigiosa, ma posso dire che quando vieni ammaliato dalla fotografia, qualsiasi fotocamera rappresenta il mezzo per potersi esprimere; il piacere sta proprio nel posare l'occhio su di lei e cominciare a osservare tutto ciò che il mirino inquadra, con l'indice destro pronto allo scatto, per immortalare la scena.

Nel BW uso prevalentemente pellicole Ilford FP4 e HP5 sviluppate con l'ST20 dell'Ornano. La stampa viene effettuata con un gran gioiello dell'industria italiana: l'I.F.F. Auregon, un automatico 15x a luce condensata.
Non ho mai smesso di amare quest'arte.

Affascinato da sempre dalla ritrattistica, considero il mio maestro Henri Cartier-Bresson, anche se non condivido con lui la stampa a formato pieno e l'utilizzo del solo 50mm. Non solo fotografia. Amo la grafica, il disegno e la musica. Queste passioni, unite a una discreta esperienza nel campo informatico, mi hanno permesso di costruirmi un sito web, nel quale sono esposte più di cento foto, divise per tema e tutte con un sottofondo musicale.

"Nico Bastone Photography" (http://digilander.libero.it/nicobastone) e proprio quest'anno ho avuto l'onore di essere nominato fotografo e artista dell'anno dalla BTArtGallery. Qualche anno fa ho creato "Photographers on line" (http://digilander.libero.it/photographersonline), un webring esclusivo di Fine Art Photography, dove si sono iscritti oltre 100 fotografi da ogni parte del mondo.

La passione per la musica, oltre ad ascoltarla la suono anche (chitarra e tastiera), mi ha portato a creare altri due siti. Il primo "Frances' Queen" (http://digilander.libero.it/francesqueen), dedicato a mia moglie Francesca, grande fan dei Queens di Freddie Mercury. Il secondo dedicato a Fabrizio De André: "De André Tribute" (http://digilander.libero.it/deandretribute), in ricordo di un grande cantautore e poeta. In tutti i siti che ho costruito non ho mai inserito un banner pubblicitario che non fosse inerente all'argomento trattato.

Ho sempre basato la mia vita sull'essere e mai sull'avere. Ho cinquant'anni, ma ho l'entusiasmo e la curiosità di un ragazzino. Tempo fa un'amica mi chiese cosa cercassi di comunicare attraverso le mie fotografie. Le risposi: "The soul... e non solo con le foto, ma con il disegno, la grafica, la musica. Procurare sensazioni, emozioni, vibrazioni interiori. Questo è quello che provo e quando riesco a trasmetterlo sono felice, ho raggiunto lo scopo".

Tra i vari messaggi pervenuti mi piace quello di un fotoamatore mi ha firmato il libro degli ospiti così. "Caro Nico è da tanto che non provo emozioni così intense guardando del bianco e nero. Ho imparato piu stasera emozionandomi davanti al tuo favoloso BW che sfogliare orribili riviste di fotografia".

Carpe diem...