Cosa vuol dire basculare
Il PC Micro-Nikkor 85mm f/2,8D Il PC Micro-Nikkor 85mm f/2,8D sul campo
La messa a fuoco - Il decentramento Il basculaggio - Il basculaggio in negativo
Fotografia ravvicinata Conclusioni

 

Cosa vuol dire decentrare
Il decentramento è una peculiarità di norma esclusiva dei banchi ottici professionali, e di alcuni obiettivi per il formato 35mm: in casa Nikon le ottiche decentrabili sono il PC 28mm e il PC 35mm.
Decentrare significa poter spostare l'obiettivo tanto in senso orizzontale che verticale rispetto al piano pellicola/sensore della fotocamera. Uno spostamento dell'ordine di millimetri tra l'ottica e il corpo macchina significa un innalzamento o un abbassamento del reale punto di vista che cresce in modo proporzionale alla distanza fotocamera soggetto. Se il soggetto è la facciata di una chiesa che dista dalla fotocamera poniamo una ventina di metri, il decentramento dell'ottica verso l'alto di soli 5mm significa un innalzamento del punto di vista della facciata della chiesa come se il fotografo avesse potuto salire l'intero piano di una casa.

In architettura il decentramento di norma serve per inquadrare soggetti come appunto la facciata di una chiesa senza dover inclinare la fotocamera portando così al problema delle linee cadenti.
Ugualmente, nello still life, un decentramento verso il basso serve per inquadrare, poniamo una scatola, con la fotocamera posta in un punto più elevato rispetto alla scatola ma permettendo in questo modo di inquadrare tutta la scatola, compresa la parte superiore, senza che l'immagine della scatola subisca anche in questo caso il problema delle linee cadenti, quindi parte superiore della scatola più grande della parte inferiore e inclinazione verso l'interno dei bordi verticali della scatola.

Ripresa senza decentramento
Ripresa con decentramento

Questo aspetto entro certi limiti è stato profondamente stravolto dalla fotografia digitale che permette con estrema semplicità di correggere le prospettive con molta precisione. L'operazione da una parte riduce leggermente la risoluzione dello scatto effettuato ma dall'altra limita e previene le variabili di proiezione inclinata dei raggi che sul sensore sappiamo creare cadute di luminosità graduale sul lato interessato.

precedente