High Dynamic Range: le potenzialità della pittura nella fotografia digitale

A cura di: Stefano Natrella

A cura di Stefano Natrella

Premessa Introduzione
Gamma dinamica luminosa totale Fotografare: attrezzatura e shooting
Sviluppo RAW/NEF con ViewNX HDR con Photomatix Pro
HDR in Photoshop CS3 e Tone Mapping Plug-in HDR in Paint Shop Pro PHOTO X2

 

Introduzione

Accade spesso che quel che vediamo non corrisponda affatto con ciò che pensiamo di avere visto. In altri termini ciò che guardiamo non sempre è ciò che vediamo davvero.
La nostra mente è uno strumento straordinariamente sofisticato che, utilizzando tutti gli apparati sensoriali in suo possesso, è in grado di comunicare al nostro "Io" un amalgama di informazioni legate sia a ciò che siamo, sia al modo esterno a noi, che, in ultima analisi, concorre ad arricchire la nostra percezione di quella che chiamiamo "realtà".

La fotografia attualmente è uno degli strumenti più sofisticati in nostro possesso in grado di ricostruire e comunicare emozioni o immagini mai viste prima anche se, in realtà, sono sempre state sotto gli occhi di tutti. Certamente in questo campo è la sensibilità personale che porta alla ripresa di immagini più o meno comuni o più o meno straordinarie, ma è anche innegabile che gli strumenti che utilizziamo facilitano e a volte rendono possibili gli scatti unici, gli unici in grado di comunicare il nostro personale punto di vista della realtà e suscitare emozioni.

Ingrandisci

Questa volta parleremo di un metodo chiamato HDR in grado di aiutarci a registrare su un file tutta la gamma dinamica luminosa che la nostra mente ha inconsciamente percepito dell’immagine che abbiamo in mente di scattare.

Ingrandisci
ViewNX: le cinque immagini di partenza per l'HDR, scattate in bracketing.

 
precedente