High Dynamic Range: le potenzialità della pittura nella fotografia digitale

A cura di: Stefano Natrella

A cura di Stefano Natrella

Premessa Introduzione
Gamma dinamica luminosa totale Fotografare: attrezzatura e shooting
Sviluppo RAW/NEF con ViewNX HDR con Photomatix Pro
HDR in Photoshop CS3 e Tone Mapping Plug-in HDR in Paint Shop Pro PHOTO X2

 

Sviluppo RAW/NEF con ViewNX

A questo punto occorre convertire i file RAW/NEF in TIFF o meglio sviluppare gli stessi nella fase di demosaicizzazione e costruzione RGB applicando i desiderati parametri di bilanciamento del bianco, nitidezza, saturazione, luminosità, contrasto ed il tutto nel desiderato ambiente di spazio colore. Molto si è detto e scritto in merito al formato in cui conviene acquisire un'immagine, per ciò che mi riguarda concordo con coloro che ritengono indispensabile avere sempre a disposizione i file originari in formato grezzo. Questo porta di conseguenza a dare per scontato che non solo per questo esercizio ma per tutto ciò che riguarda l'acquisizione di immagini digitali il punto di partenza saranno i file RAW/NEF.

L'ideale per una conversione corretta che mantenga nei file TIFF a 16 bit tutte le impostazioni di partenza che avremo deciso di impostare al momento dello scatto è di utilizzare il software proprietario del costruttore per cui procederemo alla conversione attraverso Nikon ViewNX oppure attraverso Nikon Captare NX qualora desiderassimo maggiori potenzialità di regolazioni fini a lui dedicate.

Ricordiamo che, a differenza di altri software di sviluppo RAW "universali", il software Nikon applica all'atto della costruzione immagine le impostazioni scelte on-camera come lo spazio colore, il modo colore ma anche la nitidezza, il contrasto e la saturazione prescelta. Con ViewNX sarà possibile anche variare i parametri di costruzione immagine scelti on-camera con altri descrivibili con flessibilità dalle opzioni di "Controllo Immagine" anche ad interi gruppi di immagini.

Ingrandisci

Per sviluppare tutti i file RAW/NEF in TIFF a 16 bit applicando le impostazioni di bilanciamento del bianco, nitidezza, contrasto e saturazione scelti on-camera, ViewNX offre l'opzione "Converti file" posto in alto a destra della barra di applicazione oppure l'opzione "Conversione File" raggiungibile dal menu File.

Ingrandisci

Per sviluppare tutti i file RAW/NEF in TIFF a 16 bit variando le impostazioni scelte on-camera all'atto della ripresa ViewNX offre una utility per personalizzarsi uno o più controlli immagine chiamati "Picture Control".

Ingrandisci

Avviata l'utility Picture Control si potrà selezionare una nuova personalizzazione regolando a piacere il valore di nitidezza, il contrasto, la luminosità (oppure una dedicata curva descrivibile), la saturazione e l'eventuale sfalsamento di tinta della tonalità cromatica.

Su fotocamere con processore eXpeed i controlli immagine creati con ViewNX o CaptureNX potranno essere usati anche on-camera caricandoli come set di impostazioni attraverso la card di memoria o collegando la fotocamera al computer. Le potenzialità dei Controlli Immagine possono essere impiegate via software dopo la ripresa su qualunque file RAW/NEF scattato da DSLR Nikon precedenti all'introduzione eXpeed hardware attualmente presente su D3 e D300.

 
precedente