Illuminazione Creativa Nikon CLS con Nikon SB-800 e Bank Lastolite EzyBox

A cura di: Gerardo Bonomo

a cura di Gerardo Bonomo

Introduzione Breve ripasso multi-flash
Il Nikon Creative Lighting System "CLS"
Advanced Wireless Lighting Qualche formula e un paio di regolette
Conclusioni Dario Broch Ciaros e le unità Nikon
SB-800/EzyBox

 

Advanced Wireless Lighting

Facciamo un passo indietro e cominciamo a vedere le massime potenzialità offerte sia dagli SB-800 che SB-600 quando "virtualmente" connessi ad una reflex Nikon digitale. Se la reflex digitale è in grado di comandare i flash questo o questi andranno impostati su Remote. Si potranno scegliere fino a tre gruppi separati di flash con quattro canali per ciascun gruppo.

Questo significa che ogni gruppo di flash potrà lavorare in modo indipendentemente dagli altri gruppi, sia in termini di esposizione che in termini di attivazione. Una così grande variabile di gruppi e canali è innanzitutto utile quando più fotografi vogliono lavorare contemporaneamente sullo stesso set, in modo che al momento dello scatto vengano attivati il o i flash di quel fotografo.

La variabile più creativa, invece, sta nel fatto che quando il fotografo è uno solo, differenziando le impostazioni per ciascun gruppo, potrà attivare ciascun flash con impostazioni personalizzate, che potrà cambiare in qualsiasi momento semplicemente agendo sul menù della fotocamera, o del Commander montato sulla fotocamera, qualora la fotocamera utilizzata fosse sprovvista di flash integrato, o il flash integrato nella fotocamera non supportasse il CLS.

Ingrandisci
Ingrandisci
Sull’HotShoe del Lastolite si inserisce
il flash Nikon SB-800 (o SB-600)

Si posiziona e si fissa il flash in modo che la parabola venga a trovarsi all’interno del Bank

Ingrandisci
Se si vuole ammorbidire e meglio diffondere la luce del flash si fissa il pannello a corredo ai quattro lati del Bank a mezzo velcro

Ingrandisci
Il flash SB-800 posizionato dietro all’EzyBox è stato fatto scattare, anche se alla minima potenza:
si nota il riflesso della parabola su ciascuno dei quattro lati interni argentati
del Bank che provvedono a non disperdere la potenza del flash

È chiaro che disponendo di più di un flash SB aumentano tanto le potenzialità creative che qualitative del parco luci.

Lastolite non produce solo il Bank EzyBox, ma anche una serie di ombrelli da studio con diverse tipologie di superfici interni riflettenti, in grado di differenziare anche il tipo di parco luci portatili: si può quindi immaginare, a seconda dell'utilizzo, di inserire un SB in un Bank di Lastolite e un altro in un ombrello, e via di seguito: il concetto di fondo rimane inalterato: gli SB sono le unità wireless più compatte e leggere oggi sul mercato, e le uniche che permettono di lavorare anche in TTL avanzato.

Alcune reflex digitali di Nikon, poi, consentono l'utilizzo del flash incorporato contemporaneamente all'impiego di uno o più SB in modalità CLS, con il duplice scopo di attivare come Commander i flash SB nel suo raggio d'azione e –volendo- di partecipare con un lampo attivo all'illuminazione della scena: è vero che si tratta di un lampo non direzionabile, sparato letteralmente sul soggetto e su una linea parallela all'obiettivo, ma può benissimo servire come punto luce secondario di riempimento o per schiarire le ombre. Il flash incorporato potrà essere impostato su M, A o TTL e starato intenzionalmente in modo differenziato rispetto agli SB presenti sulla scena.

Ingrandisci
Opzionale è disponibile una staffa
della Manfrotto per assicurare l’EzyBox con il flash Nikon innestato direttamente alla fotocamera;
sarà anche possibile aumentare o diminuire l’altezza del bank e direzionarlo di lato o verso il basso;
è un sistema ideale per spostarsi rapidamente tra uno scatto e l’altro senza dover spostare al contempo
lo stativo.
Unica nota dolente: difficilissimo passare inosservati, o resistere ad
una folata di bora...

Il connubio Lastolite EzyBox e flash SB-800 o SB-600 di Nikon, mantenendo inalterate le potenzialità wireless e CLS, permette di ottenere un'illuminazione più diffusa e meglio direzionabile, ottimizzata tanto per la fotografia di still life che per il ritratto: un singolo EzyBox da 40cm di lato permette di illuminare agevolmente oggetti tridimensionali anche con misura massima intorno ai 50cm; per illuminare oggetti di dimensioni maggiori o aumentare la creatività degli effetti, è necessario disporre almeno di un secondo SB-800 e di un secondo EzyBox, o di un ombrello, sempre di Lastolite.

Utilizzando il flash SB-800 a piena potenza siamo riusciti a lavorare con una Nikon D80, con la sensibilità impostata alla minima regolazione, 100 ISO, con diaframmi intorno a f/16; il gruppo EzyBox/SB-800 era a circa un metro di distanza dal soggetto da illuminare.

Ingrandisci
L'EzyBox al lavoro

Ingrandisci
e il risultato finale

Ingrandisci
Le specifiche del RAW/NEF aperto in Nikon Capture NX: Nikon D80 con 18-55mm alla focale 42mm; Modo Flash Commander su Gruppo A impostato su Manuale a 1/4 della potenza; ISO 100 1/200 di sec. f/10; il flash SB-800 è stato utilizzato in modalità manuale così da far scattare nel contempo anche un Bank da studio - collegato a una servocellula - che è stato utilizzato per illuminare il backstage dello shooting

 
precedente