Illuminazione Creativa Nikon CLS con Nikon SB-800 e Bank Lastolite EzyBox

A cura di: Gerardo Bonomo

a cura di Gerardo Bonomo

Introduzione Breve ripasso multi-flash
Il Nikon Creative Lighting System "CLS"
Advanced Wireless Lighting Qualche formula e un paio di regolette
Conclusioni Dario Broch Ciaros e le unità Nikon
SB-800/EzyBox

 

Qualche formula e un paio di regolette

Ricordiamo che l'efficacia di un lampo si misura in base alla distanza tra il flash e il soggetto quindi riflessione verso l'obiettivo della fotocamera, NON tra la fotocamera e il soggetto; nel caso il flash sia quello incorporato nella fotocamera o si lavori con un flash a slitta montato sulla fotocamera, il calcolo della distanza flash/soggetto coincide con la distanza fotocamera/soggetto, ma è la distanza flash/soggetto che alla fine, in base al NG del flash e alla sensibilità ISO impostata sulla fotocamera, decide sul diaframma da utilizzare: che significa, con la focale appropriata, anche di poter controllare la profondità di campo: se desideriamo eseguire un ritratto volendo al contempo sfuocare lo sfondo, oltre a cercare il medio tele appropriato, ed eventualmente ad avvicinarsi al soggetto focheggiando sul primo piano e sfuocando di conseguenza lo sfondo, utilizzeremo diaframmi molto aperti, dosando nel contempo la potenza del flash SB utilizzato; se il lampo dovesse risultare ancora troppo potente per il diaframma prescelto non faremo altro che allontanare il flash dal soggetto fino a poter utilizzare il diaframma aperto prescelto senza sovraesposizioni.

Dovendo allontanare notevolmente l'EzyBox da un soggetto non per ridurre la potenza sul soggetto ma perché il soggetto è di grandi dimensioni e non riusciremmo ad illuminarlo completamente tenendo l'EzyBox troppo vicino al soggetto, saremo ugualmente costretti ad allontanare l'EzyBox e, se la potenza non dovesse essere più sufficiente, è necessario salire con la sensibilità ISO.

Grazie al rumore sempre più ridotto alle medie alte sensibilità delle reflex digitali, è possibile guadagnare stop o distanza flash soggetto alzando la sensibilità ISO: con la Nikon D80, se a 100 ISO dovessimo lavorare con l'SB-800 alla massima potenza a f/8, salendo a 800 ISO potremmo impostare un diaframma f/22. E ancora, il flash SB-800 ha NG 38 a 100 ISO, a 800 ISO il NG sale a circa 106; questo significa che se a 100 ISO con diaframma f/8 riusciamo ad illuminare un soggetto distante fino a 4,75 metri, a 800 ISO riusciamo ad illuminare un soggetto distante fino a 13,25 metri.

Per trovare il corrispondente NG al variare della sensibilità ISO: NG conosciuto moltiplicato per la radice quadrata di: nuovo ISO diviso il vecchio ISO.

Se è vero che questo particolare tipo di Bank non è dotato di luce pilota, è altrettanto vero che, grazie alla possibilità offerta dal digitale di poter rivedere immediatamente lo scatto effettuato, non è difficile, dopo qualche prova, posizionare correttamente il Bank per ottenere il tipo di luce desiderata.

Ingrandisci
Una dimostrazione pratica della portabilità, autoalimentazione,
potenza ed efficacia di SB-800/EzyBox

Ingrandisci
Il RAW/NEF dell'immagine precedente aperta in NX rileva, negli Exif, la sensibilità a 320 ISO,
il tempo di scatto a 1/10 di sec. e il diaframma aperto a f/5 per consentire in modalità slow sync di ottenere anche
un'evidenza della luce ambiente, così da evidenziare anche il cielo al crepuscolo e il pianeta Venere al tramonto.

Ingrandisci
Questa meravigliosa fioritura di ortensie non è stata scattata di giorno
in una bella giornata di sole...

Ingrandisci
…ma di notte, utilizzando il flash SB-800 con l'EzyBox

 
precedente