Dalla fotografia bidimensionale alla fotografia in 3D

A cura di: Gerardo Bonomo e Massimo Gallorini

L'industria cinematografica di Hollywood ha ormai trasformato il 3D in uno standard. I produttori di TV sono ormai passati tutti al 3D. Nei prossimi anni probabilmente verranno eliminati anche gli occhialini. Il 3D è ormai la realtà consolidata dell'immagine, sia still che video.

A cura di Gerardo Bonomo e Massimo Gallorini

» Un po' di storia » Visione e ripresa stereoscopica
» Distanza interpupillare, vera strategia del 3D » Ipostereoscopia e iperstereoscopia
» Consigli pratici di ripresa video/foto stereoscopici » Ripresa 3D in modalità naturale/convergente/iperstereo
» Accorgimenti di ripresa » Principali accessori per le riprese 3D
» Dalla ripresa ai software di editing: Stereophoto Maker; Pinnacle Studio Ultimate 14 » I software di visualizzazione: Stereoscopic Player; Nvidia 3D Vision Photo Viewer
» Note pratiche e precauzioni » Applicazioni scientifiche: Progetto M.A.R.S; Collaborazione con il Museo dei Mezzi di Comunicazione di Arezzo

 

Altri accorgimenti di ripresa

Ingrandisci l'immagine

Si possono verificare dei problemi nel caso di utilizzo di una sola macchina se sono fotografate persone o automobili in movimento, cielo nuvoloso con forti venti, mare mosso o nel caso che le macchine fotografiche si trovino su di un mezzo in movimento non perfettamente lineare (quindi è sempre meglio una coppia di fotocamere).

Nel caso di panoramiche video con movimenti Pan e Tilt si consiglia di effettuarli molto morbidamente e con la dovuta lentezza. Noi abbiamo messo a punto una nostra testa Telecomandata per i movimenti di Pan (da 0° a 500°, oltre un angolo giro), con una velocità angolare variabile da 0,5°/min. a 5°/min.

Ingrandisci l'immagine

Alcune mie foto, realizzate con le tecniche precedentemente descritte, sono visionabili in anaglifo sul sito Arte e Coscienza, mentre le altre nostre photogallery presenti nel sito Nvidia sono visionabili sia in anaglifo che con gli occhiali attivi LCD per una fantastica esperienza del 3D.
Approfitto dell'occasione fornitami dall'eXperience per parlare brevemente del primo sito, a livello mondiale, dove è possibile condividere contenuti 3d anche con sistemi stereoscopici "professionali": 3D VISION LIVE della Nvidia.
Mi riferisco alle immagini di ottima qualità e fedeltà cromatica, ottenibili solo con gli occhialini LCD attivi, e finalmente disponibili Live, similmente a Youtube, ma anche per Video e Foto stereoscopici nativi Side-by-Side.
Il sito è stato lanciato pubblicamente il 4 gennaio, anche se fin da dicembre abbiamo contribuito ai Test inserendo i nostri contenuti, provando le varie opzioni e segnalando le eventuali correzioni.

Ingrandisci l'immagine

L'interfaccia, come si vede in figura, è estremamente friendly e suddivisa in 6 schede dagli ovvi significati. Basta fare l'iscrizione che subito è possibile fare l'upload dei propri contenuti fotografici. Se avete voglia di entrare nel mondo del 3d dalla porta principale, e condividere con gli altri le meravigliose foto che una Nikon vi può regalare, questa è la strada giusta!
In riferimento al riquadro Latest Awards ci troverete infatti al primo posto con l'oro (Broken Desktop), al secondo con due argenti (Nvidia Desktop e Zebra); e ben 5 foto (Jumping on Florence; 3Divine Ray of Light; Giotto's Bell Tower and the Brunelleschi's Dome; Modern Still Life; Dagger), su 20, di quelle segnalate dallo staff NVidia, sono nostre e le immagini non sono ricavate in Computer graphics, ma con magiche foto realizzate con la coppia di fotocamere Nikon D3100!! e montate, in alcuni casi, con qualche effetto speciale...
Tali foto ben si prestano per realizzare anche siti in 3D, con animazioni dinamiche e scambio 2D-3D al passaggio del mouse, come nel nostro demo sul sito Arte e Coscienza.
Importante notare che le immagini così ottenute possono essere stampate sia su carta fotografica (si sconsiglia la lucida), che con le normali Ink Jet fino a poster da realizzare in tipografia. Alcuni esempi sono raggiungibili da questo link.

Ingrandisci l'immagineCome si può notare il sistema con la coppia di reflex Nikon D3100 ha un interasse ottico minimo di 12cm, quindi maggiore dei 6,5 cm della distanza interpupillare. Questo che può apparire un limite all'utilizzo delle Reflex, in realtà ben si supera.

Prima di tutto, infatti, molte delle foto di panorami e paesaggi presenti nelle nostre fotogallery sono stati ripresi con le gloriose Nikon D70 che generano un interasse minimo di addirittura 13,5cm. Come si può notare nella Fotogallery tale maggior distanza rende più evidente la profondità e i diversi piani degli oggetti ripresi. È un po' come il binocolo dove, utilizzato solitamente per vedere oggetti distanti, grazie ai prismi viene aumentata volutamente la distanza interpupillare.

Inoltre, con particolari accorgimenti, è possibile modificare la posizione delle fotocamere affiancate, utilizzando varie geometrie, fino ad ottenere, nel caso delle Nikon D3100 montate come da schema, un interasse di 6,5cm!
Con sensori ormai da oltre 10Mpixel anche il "ritaglio", per riportare il formato a un 16/9 o a 4/3 orizzontale, non è un problema…
Basta ricordarselo quando si fotografa.

Nikon D3100 in coppia con sistema pan
 

In foto trovate un esempio, ottenuto utilizzando le speciali staffe da noi messe a punto, relativo alle Nikon COOLPIX S3000


S3000 Coppia Invertita

Dalle prime prove della Nikon D3100 possiamo dire che oltre a fare delle ottime foto permette anche di ottenere dei superbi video in formato Full HD 1920x1080 24P. Le anteprime ottenute sono entusiasmanti e speriamo di farvele vedere montate in 3D in una prossima occasione.

FOTOCAMERE 3D native
Ultimamente sono uscite sul mercato varie fotocamere/videocamere di diversi produttori; le ho provate tutte e senza nulla togliere a questi primi esemplari vi posso garantire che la versatilità e la qualità delle foto fatte, accoppiando due macchine mono di qualità, non è stata raggiunta. Certamente la messa a punto dei "rig", le riprese, l'elaborazione dei file, richiede più tempo ma i risultati ci ripagano abbondantemente.

Ingrandisci l'immagine
Nikon D70 singola slitta