Dalla scala all'ingrandimento
L'invisibile
Quale attrezzatura?
Ottiche AI o ottiche AF?
La reflex
Quale focale? Spingendosi più in là

Il moltiplicatore di focale
Le lenti addizionali
Gli obiettivi da ingrandimento

La macrofotografia sul campo
Treppiede La sorgente luminosa in interni

Mosso e micromosso
L'estensione della nitidezza

La diffrazione
La messa a fuoco
Il mirino ingranditore
Lo sfondo
L'esposizione
Il formato RAW e la post produzione
Conclusioni  

 

Premessa
L'ottica, prima che venisse impiegata in fotografia trovò le prime applicazioni pratiche nell'astronomia e nella microscopia, due campi dove ancora oggi le attrezzature vengono messe nelle situazioni otticamente più critiche e dove tutti i difetti ottici, se presenti, vengono evidenziati, e in modo decisamente superiore alle altre branche della fotografia.
La fotografia a distanza ravvicinata, la macro e la microfotografia restano comunque applicazioni molto interessanti della fotografia, anche quando lo strumento non viene impiegato per applicazioni scientifiche, ma per puro diletto o ricerca artistica.
Entriamo quindi in questa branca vedendo di capire innanzitutto le differenze tra le varie applicazioni e i cambiamenti che avvengono quando si lavora con una reflex digitale rispetto a una reflex a pellicola.

Ingrandisci