Nikon Life

I Nikon Life sono brevi articoli in cui l’autore narra della sua esperienza, delle motivazioni che l’hanno portato a realizzare determinate fotografie o determinate riprese video delle emozioni provate, del contesto nel quale si trovava al momento delle riprese. L’esperienza diretta descritta dal fotografo/autore esplode e si sublima poi in affascinanti Photo Gallery, che spesso non solo accompagnano il testo ma a volte riescono ad essere ancor più comunicativi dello stesso.
Se siete curiosi, amate leggere e desiderate ammirare la fotografia nelle sue più svariate forme siete nella sezione giusta!

A Caccia di Tornado nelle Great Plains Americane...
21/10/2008 | di Niccolò Ubalducci.
Le Supercelle, il cielo nero pece con i riflessi verdastri dati dalla rifrazione della grandine, i cento chilometri orari di inflowjet, i tramonti, la pioggia torrenziale, la grandine grossa come pesche, le sirene della Tornado Warning, le macchine della polizia, i fulmini, la terra alzata dal vento... ogni cosa è impressa indelebile nella mia mente e nelle mie foto…
Dall'argentario ai mari tropicali con la D3
21/10/2008 | di Gabriele Donati.
Dai paesaggi sottomarini alla macro, la Nikon D3 si comporta benissimo sott'acqua, aiutata dalla potente luce dell'SB-800.
Il formato FX e la sua elevata risoluzione permettono di eseguire ottime macrofotografie e di reinquadrare quando necessario, senza paura di perdere qualità, per ottenere maggiori ingrandimenti.
Gabriele Donati ci regala ottime immagini e tanta voglia di partire per indimenticabili viaggi fotografici subacquei.
Namibia: per fortuna pochi sanno dov'è
21/10/2008 | di Paolo Cantarella.
La nostra avventura comincia, com'è giusto, da Windhoek, la capitale. Qui noleggiamo due macchine, il necessario per il campeggio (tende e sacchi a pelo ce li siamo portati da casa) e partiamo verso nord, per il Waterberg plateau e poi per il parco dell'Etosha, dove, come i ricchi avventurieri del diciannovesimo secolo, bramiamo il nostro safari...
Istanbul: l'incontro sublime tra modernità e tradizione
03/07/2008 | di Michela La Padula.
Un viaggio straordinario, oltre ogni mia aspettativa, che non vedo l'ora di rivedere e rivivere grazie alle tante immagini realizzate. Istanbul è davvero, come forse significa il suo nome, la “Città delle Città”.
Via dell'Amore: una passeggiata sospesa tra mare e montagna
02/07/2008 | di Silvia Paolillo.
Mille metri scavati nella roccia e sospesi tra l'azzurro profondo del mare ligure e il verde intenso e cangiante della macchia mediterranea... questa è la Via dell'Amore.
Una passeggiata dolce e romantica che racconta però una storia di fatica e costanza.
Bali: un'isola, una storia... un paradiso
10/06/2008 | di Davide Riccardi.
Bali, Indonesia. Un nome che da solo evoca luoghi esotici, un mare splendido e un cielo mozzafiato.
Ecco un viaggio in due dei più famosi e spettacolari punti di immersione dell'isola, ricchi di coralli, gorgonie e fauna sottomarina tropicale.
Vietnam: vivere un sogno
10/06/2008 | di Vincenzo Tessarin.
È stato molto gratificante conoscere questo popolo che ha subito grandi periodi di colonizzazione ed invasione e scoprire che nella loro cultura non c'è posto per il rancore, quello che è passato... è passato dicono, i nemici di ieri possono essere gli amici di domani....
Boxe: nobile arte della difesa
10/06/2008 | di Giorgio Salvadori.
L'obiettivo coglie immagini degli ambienti e dei protagonisti, impegnati allo spasimo in allenamento o in un incontro. Novizi o esperti, tutti portano i segni della lotta, della fatica e dell'esperienza acquisita in queste ore di passione per il proprio sport...
Via Livorno
10/06/2008 | di Roberto Chiarelli.
Le vecchie e ormai deserte fabbriche in mattoni rossi, in cui i miei familiari hanno trascorso la vita mettendo insieme i pezzi, sono state demolite e hanno lasciato il posto a un quartiere modernissimo di vetro e cemento, composto da palazzi che sfidano il cielo, da centri commerciali multipiano e dagli uffici dell'Environment Park...
Siberia, terra addormentata
24/04/2008 | di Michele Dalla Palma.
Bianco. È lo scenario che inseguo da giorni, scandito dal ritmo monotono, interminabile, ossessivo della rotaia. L'infinito siberiano perde i contorni reali e diventa illusione ottica, segnata idealmente da una sottile linea d'acciaio. Unica e invisibile traccia umana nella massa candida dell'inverno...